Tag Archives: digitale

Raccontare il Made in Italy in Città Falpe- Le Video-Interviste della serata

E’ con piacere che nelle scorse settimane abbiamo dato avvio alla rassegna di incontri che FALPE, in collaborazione con l’Associazione Culturale “OPIFICIO ZAPPA”, ha ideato ed intende promuovere e che abbiamo scelto di chiamare “Racconto Artigiano della Città Falpe”.

Pubblichiamo le video-interviste a cura di Simone Consonni, volto noto dell’Associazione Opificio Zappa, conduttore della rubrica #TgOZ, il “social-giornale” dell’Associazione Culturale.

Grazie agli ospiti che hanno accolto con piacere il nostro invito a concederci una breve video-intervista al termine della prima serata di incontri, che si è tenuta il 16 Marzo 2016 alle ore 19.00 nello spazio “Expo” dell’Opificio Zappa: “Raccontare il Made in Italy in Città Falpe”. Un piacevole ricordo della loro partecipazione e belle parole per le iniziative della nostra azienda artigiana. Grazie di cuore, vi aspettiamo nuovamente in Città Falpe.

Seguite la pagina di Youtube FALPE!

Gli intervistati: Marco Bettiol, Valentina Sala, Angelo Bongio, Rocco Dabraio, Maurizio Riva, Marco Citterio, Jacopo Cairoli.

Marco Bettiol – Autore di Raccontare il Made in Italy : “l’Opificio Zappa ha degli elementi di eccezionalità, vorrei che ci fossero più “Opifici Zappa” in giro per l’Italia”

Valentina Sala – Resp. Marketing BertO : “L’Opificio è un posto bellissimo,  può essere il luogo di incontro sia per imparare che cos’è una realtà artigiana che lavora, ma che ha saputo creare un luogo di incontro per altri giovani per creare una vera e propria contaminazione e anche questo è made in Italy”

Angelo Bongio – FaberLab Varese: “Possiamo favorire il passaggio delle imprese e dei territori, dall’analogico al digitale, costruendo degli spazi e caricandoli di contenuti che favoriscano l’impollinazione tra intelligenze”.  “Unire le persone attraverso il digitale”

Rocco Dabraio – Presidente Giovani Confartigianato Lombardia: “Saper utilizzare gli strumenti digitali è un’opportunità in più per i giovani per poter raccontare quello che tutti i giorni fanno all’interno della propria azienda.”

Maurizio Riva – Riva 1920 – Imprenditore, Falegname: ” Io condivido il fare, non il parlare”

Marco Citterio – Past Presidente Camera di Commercio Como, C.E.O Slow Life: “Il cambiamento avviene per innovazione e deve saldarsi alla tradizione. La sintesi tra la tradizione e l’innovazione rappresenta la fortuna delle attività nuove, dell’artigianato e dell’Opificio Zappa”.

Jacopo Cairoli – Studente Facoltà di Economia Università Cattolica di Milano, Corso Scienze Statistiche, Attuariali ed Economiche: “Il messaggio forte per i giovani è quello di mettersi in gioco, avere delle idee e valorizzarle e tentare di imporle anche oltre i confini che ci sembra possano esserci attorno a noi”

#GetyourArduino – La rivoluzione digitale è iniziata!

La scorsa settimana vi abbiamo parlato del nuovo progetto che sarebbe partito negli spazi della nostra azienda risistemati e riconvertiti, intitolato  “Alla scoperta di Arduino-OZ #GetyourArduino”. Bene, dobbiamo ammettere che per noi questo percorso è partito come una vera e propria scommessa,  certamente ben calcolata e organizzata, ma pur sempre di scommessa si trattata.

#getyourArduinOZ

#getyourArduinOZ

Siamo alla FALPE di Erba, una realtà artigianale che ha la fortuna di essere ben conosciuta e apprezzata nel nostro territorio, grazie al lavoro di chi prima di noi ha investito la propria vita con spirito di sacrificio, determinazione e passione per far nascere e crescere la nostra realtà aziendale, ma la FALPE di Erba fa pur sempre tapparelle, veneziane e serrramenti, che non sono propriamente prodotti super tecnologici!

sala Corso Arduino- Falpe

sala Corso Arduino- Falpe

La nostra scommessa è stata proprio questa,  abbiamo voluto aprire la nostra azienda e lo abbiamo fatto sia fisicamente, destinando degli spazi appositamente, oltre che supportando i giovani che si sono appassionati a questo  progetto, per cercare di far comprendere anche al nostro territorio, che oggi è il nostro momento. La rivoluzione artigianale digitale per noi comincia adesso!!

Quella che è partita come, ed ancora oggi rimane, una scommessa sembra avere messo le basi per poter divenire un reale punto di partenza verso lo sviluppo, anche artigianale, del nostro territorio. Il riscontro che abbiamo avuto da questa prima serata non può che essere definito sorprendente!

La prima soddisfazione è aver avuto un team di relatori di assoluto livello, coordinati con maestria da Alex Stabile,  membro del team The Levellers dell’ITIS Magistri Cumacini di Como  neo vincitore del Premio IdeaImpresa2014, organizzato da Camera di Commercio Como e premiato lo scorso 5 giugno durante la 6° Giornata dell’Innovazione a Como Next.

Team ArduinOZ

Team ArduinOZ

Alex, che compirà 18 anni il prossimo 13 Agosto, ha saputo trasmettere le nozioni di base ad una platea interessata, ma che in larga parte seguiva per la prima volta corsi di questo tipo. Il risultato al termine della prima serata è stato stupefacente, un confronto tra diverse professionalità che hanno partecipato al corso, che discutevano di codici  e di linguaggio di programmazione, senza che prima d’ora si fossero mai interessati alla materia, tutti entusiasti e incuriositi dalle possibilità che Arduino può offrire agli utenti.

Alex -team leader corso ArduinOZ

Alex -team leader corso ArduinOZ

Estrema soddisfazione è sicuramente la fiducia dimostrata da coloro che hanno scelto di partecipare al corso. In questo senso, con molto piacere vi raccontiamo la presenza al corso di due tecnici di una tra le più importanti aziende del territorio, che grazie alla lungimiranza imprenditoriale del titolare dell’azienda da alcuni mesi hanno introdotto il sistema Arduino per migliorare l’efficienza di produzione dei reparti.

Siamo davvero soddisfatti che questa azienda abbia scelto di far partecipare al corso anche due delle loro migliori figure  per aumentarne le loro conoscenze in materia, migliorandone le possibilità di utilizzo in azienda. E’ un bel segnale di fiducia  e vogliamo ripagarla al meglio.

primo Corso di ArduinOZ

primo Corso di ArduinOZ

Bene, siamo solo alla prima serata di corso, abbiamo appena cominciato e come dice l’amico imprenditore Tiberio Roda,  “non avete ancora acceso il primo led”, perciò c’è ancora molta strada da fare!

La soddisfazione con cui chiudiamo questo post sul nostro blog è quella, se non altro di aver provato ad imboccare una strada, non sappiamo se sia quella giusta, ma siccome l’idea di provarci non ci hai mai spaventato e non ci spaventa ora, noi proseguiamo. La nostra rivoluzione artigianale è appena cominciata!!