Tag Archives: città falpe

“FALPE DIVENTA DIGITALE”. 30 Ottobre 2016 PRESENTATO il NUOVO SITO FALPE.IT

pieghevole-interno-01-2016-2

Il 30 Ottobre rappresenta una data importante nella storia di FALPE. Era il 30 Ottobre 2013 quando il nostro fondatore, Giuseppe Zappa ci lasciò, consegnandoci un’eredità importante, quella di proseguire e onorare la storia di una realtà imprenditoriale artigiana iniziata quasi 50 anni prima.

Da quel giorno FALPE non ha smesso di proseguire il suo percorso di crescita e sviluppo, avendo ben presente nella mente ciò che ci è stato insegnato e ricordandoci da dove arriviamo. “Conoscere ieri per affrontare il domani”  sono le parole con cui ricordiamo il nostro fondatore e che guidano ogni giorno il nostro lavoro.

conoscere-ieri-per-affrontare-il-domani

Il 30 Ottobre 2016, a distanza di tre anni, FALPE ha realizzato un importante passo in avanti, in occasione della 43° Mostra dell’Artigianato  abbiamo presentato il nuovo sito FALPE. In collaborazione con la società ComoComunica,  abbiamo concepito un sito che  raccontasse la storia decennale di FALPE, caratterizzata da uno spirito artigiano e di tradizione e che potesse essere rappresentata attraverso un sito moderno e ottimizzato per i dispositivi mobile, con piattaforma integrata.

sito1

Lo sviluppo è durato circa un anno ed abbiamo studiato e disegnato nei minimi dettagli ogni sezione del sito: dal semplice bottone, al processo di interazione di user experience e delle funzioni che compongono il sito,  questo percorso consentirà alla nostra azienda di completare la propria digitalizzazione, iniziata qualche anno fa.

sito2

Per raccontarvi questo importante lavoro, abbiamo scelto di realizzare un video promozionale, nel quale vi presentiamo il nuovo sito Falpe. Il titolo del video  è “FALPE diventa digitale“.

Un racconto che ripercorre la nostra storia e la storia della nostra azienda e del nostro fondatore, quando nel 1965 diede vita ad una piccola attività di Ferramenta che oggi a distanza di oltre 50 anni prosegue la sua strada verso nuovi orizzonti.

FALPE diventa digitale è anche un modo di vivere, attraverso il quale la nostra azienda intende affrontare le sfide del futuro, aprendosi a nuovi mercati, connettendosi con i nostri clienti e condividendo le nostre storie artigiane.

Con il nuovo sito FALPE, i nostri clienti potranno conoscere la storia della nostra azienda, ripercorrere le tappe più significative degli ultimi 50 anni e intrecciarle con le storie di ciascuno di loro.

storia-falpe

Grazie al nuovo sito FALPE sarà data la possibilità ai nostri clienti di conoscere i nostri prodotti di produzione propria, come tapparelle e veneziane,  oltre ai prodotti che la nostra azienda vende e distribuisce grazie alle particolari partnership commerciali create negli anni con i migliori marchi del settore serramenti e porte.

Sarà possibile consultare on-line la sezione dedicata al Catalogo prodotti, novità assoluta per la nostra azienda che non era presente nella precedente versione del sito e che oggi rappresenta un vero e proprio catalogo da consultare e sfogliare per scegliere i prodotti con le caratteristiche più adatte alle proprie esigenze.

Sfogliare il catalogo on line sarà un modo anche per decidere di acquistare i prodotti direttamente dal sito, grazie alla nuova piattaforma e-commerce del sito, sulla quale potrete trovare i prodotti della nostra azienda, ma anche prodotti realizzati da Artisti e Artigiani dell’Opificio Zappa.

opificio-shop

Un’altra importante novità realizzata in questo 2016 è rappresentata dal nuovo Catalogo-Listino FALPE 2016 dedicato alle aziende e operatori del settore che riguarda tutti i prodotti che FALPE da sempre produce e vende anche attraverso partner commerciali qualificati del settore. Troverete tutti i prodotti che la nostra azienda oggi è in grado di offrire al mercato, dalle tapparelle, tende veneziane e tecniche, zanzariere, ma anche tutti i prodotti del settore AutomazioneSmart home Motion by Somfy, di cui siamo Partner Expert, oltre ai componenti e accessori specifici per tapparelle e infissi, con oltre 2000 articoli a magazzino e più di 4000 voci di prodotti del settore.

catalogolistino-falpe-2016

Scaricando il nuovo Catalogo-listino FALPE 2016 dall’apposita sezione sul sito, i nostri clienti, le aziende o gli operatori del settore potranno avere uno strumento, sempre consultabile che potrà essere un valido supporto in grado di assistervi nella scelta personalizzata per ogni esigenza.

catalogo-falpe-2016

Inizia da questo anno la sfida che FALPE ha deciso di affrontare! Abbiamo deciso di intitolare l’anno 2016 con la frase : “Connessi al futuro“, con la consapevolezza che sia l’avvio di un percorso  che con determinazione, passione e impegno FALPE intende intraprendere. con fissi chiari nella mente le Conoscere ieri per affrontare il domani,  Siamo convinti che le nostre basi e la nostra storia rappresentino  il valore più grande  su cui fondare questa sfida verso il futuro e siamo certi che i nostri valori, potranno servire alla nostra azienda e a noi stessi per vincere le sfide del futuro.

Seguiteci sul nuovo sito FALPE e sui canali social, vorremmo condurre questo percorso insieme a tutti voi!

pieghevole-interno-01-2016-1

 

Visita il sito ComoComunica per conoscere i dettagli del nostro progetto!

comocomunica

 

VISITA IL NUOVO SITO FALPE!

Video Promo del nuovo sito FALPE: “L’artigiano diventa digitale”. Dal 1965 ad oggi FALPE: come una piccola attività, nata come ferramenta, si sta trasformando in una grande realtà online con produzione personalizzata e vendita tramite e-commerce valorizzando la propria filosofia artigiana.

 

Video “Corporate movie FALPE“:

 

 

 

Storia FALPE

Storia sito falpe 2012-2016I fratelli Zappa, arditi come pochi, artigiani da sempre, hanno promosso il loro affermato prodotto perfino con lo slogan che campeggiava a Erba – Questa è la città Falpe! -. Si può ben affermare che quell’ardire, affiancato alla trentennale presenza sono un’unica bella storia!”

E’ con questo stralcio, tratto da una pergamena ormai datata di un riconoscimento assegnato al titolare Zappa Giuseppe, che vogliamo darvi il benvenuto nella “Città Falpe”!

FALPE (Fabbrica Avvolgibili Legno Plastica Erba) inizia la sua avventura oltre 40 anni or sono dapprima come costola della Ferramenta Zappa Giuseppe (1964), diventando poi una realtà autonoma nel 1974.
Fin da subito il titolare struttura e organizza una realtà in grado di fronteggiare le richieste di un mercato che iniziava a divenire esigente. Da qui la necessità di scindere le realtà di ferramenta e di fabbrica di tapparelle, dando vita ad un’organizzazione specializzata dapprima nella produzione e nel montaggio di tapparelle in legno e plastica, tende alla veneziana, porte a soffietto e zanzariere, poi progressivamente integrata con avvolgibili in alluminio e in acciaio.

Una realtà che ha già una lunga storia di quarant’anni e che sa mutare di continuo evolvendosi senza snaturare le sue origini.

“Conoscere ieri per affrontare il domani”
Su queste basi Zappa Giuseppe segna la via. Ed è su questa via che fa ingresso in azienda la nuova generazione.
FALPE ha compiuto il salto. Inizia infatti negli ultimi anni il processo di completamento capillare della propria offerta di prodotti.

Storia sito falpe 2 2012-2016

Oggi FALPE è in grado di soddisfare i propri clienti, proponendo una vasta gamma di prodotti che spaziano dagli avvolgibili di sicurezza, ai serramenti, persiane, porte blindate, zanzariere, veneziane, tende tecniche.

L’impronta che Zappa Giuseppe ha saputo dare alla sua azienda fin dagli inizi, e che da allora l’ha sempre caratterizzata, è stata ed è quella di differenziarsi per la qualità dei propri prodotti e per la professionalità dei propri collaboratori.
Grazie a questa vera e propria mission aziendale, FALPE si è sempre rivolta e continua a rivolgersi a clienti, siano essi privati, professionisti, rivenditori o imprese che sappiano apprezzare e comprendere la qualità dei prodotti proposti, riuscendo in questo modo a soddisfare sempre al meglio le loro esigenze.

E’ sempre stato, è e sarà sempre così, è la vocazione naturale che muove la nostra azienda, (non la sete di denaro), è il gusto, l’orgoglio di vedere la nostra azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti e abbellire le sedi, che ci muove più che il guadagno.

E’ la soddisfazione di vedere i nostri prodotti venduti e installati in molteplici luoghi, siano essi in provincia di Como o Lecco, dall’alto lago e dalle valli alla bassa Brianza e al milanese, siano essi in Svizzera, Liguria o nel Principato di Monaco, che ci spinge a progredire.

E’ il piacere di affermare, ogni qualvolta si scorge tra le moltitudini di finestre di una città un nostro prodotto, “anche questa è una città Falpe!”, che ci stimola a cercare di migliorarci di continuo.

Da ieri ad oggi, è in un viaggio lungo oltre quarant’anni fatto di accelerazioni, cambi di marcia frenate e ripartenze che si può ritrovare tutto ciò che caratterizza la nostra azienda. L’esperienza, la disponibilità, la professionalità e la passione, fanno si che FALPE possa rappresentare per tutti voi il partner ideale per avere una casa bella e sicura.
Siamo pronti a farvi scegliere queste emozioni nell’esposizione di quella che è la nostra sede storica, la Filanda conosciuta come “la Palazzina”, perchè la scelta di un prodottoFALPE racchiude non solo la bellezza e la qualità del prodotto stesso. La scelta di un prodotto FALPE soddisfa i vostri desideri e rende bella e sicura la vostra casa condividendo con noi l’emozione di poter affermare che anche questa e’ una casa Falpe!

 

FALPE PROMUOVE ARTE, GIOVANI, CULTURA E ARTIGIANATO

ARTE IN ZONA

ARTE IN ZONA

Fra pochi minuti, nella sede della nostra azienda, grazie al lavoro dei ragazzi e delle ragazze dell’Associazione Culturale Opificio Zappa riapriranno i portoni di legno che racchiudono la seconda edizione diArtinzone Pt.2.
FALPE+FALPELab, anche quest’anno promuove e sostiene i ‪#‎giovani‬ e l’‪#‎arte‬, con la convinzione che lo sviluppo e la crescita della nostra azienda nonché della nostra società possa avvenire solo grazie allo stimolo che i giovani sanno offrire e al valore aggiunto che la cultura ci può dare. Vi invitiamo perciò, clienti, amici, fornitori, partner e curiosi a far visita ad ‪#‎artinzona‬: SECONDA EDIZIONE! ‪#‎Falpe‬ ‪#‎èunmododivivere‬
…..
Ma che cos’è #artinzona?
~#artinzona è un progetto ambizioso nato da un gruppo di ragazzi che sentono il bisogno, attraverso i propri lavori, farsi conoscere.
#artinzona è un modo divertente di imparare, per lo più cose che a scuola non insegnano.
~#artinzona è un modo per conoscere meglio chi espone.
~#artinzona è solo l’inizio!
Più nello specifico #artinzona è una mostra collettiva che accoglierà artisti tra i 16 ed i 30 anni. Vi saranno scultori, pittori, fotografi e non solo, riuniti tutti nello stesso complesso, Opificio Zappa!

Nelle giornate della mostra potrete partecipare a:
●Venerdi 29 aprile: vernissage con tanto di aperitivo dalle ore 19.00
●sabato 30 aprile: serata dedicata completamente alla mostra
●domenica 1 maggio: aperitivo dalle ore 19.00
●lunedi 2 maggio: serata in presenza “gruppo giovani avis erba”
●martedì 3 maggio: serata degli universitari
●mercoledì 4 maggio: serata di poesie illustrate con la partecipazione di Domenico Emanuele Spagnuolo

Come l’edizione passata vedrete in diretta la crescita e lo sviluppo della mostra, dunque stay tuned, e questa volta non mancate!

2° INCONTRO RASSEGNA ARTIGIANA – “ITALIANI DI FRONTIERA” – INCONTRO DEL 18 MAGGIO 2016 ORE 19

Italiani di Frontiera

Italiani di Frontiera

E’ con piacere che vi presentiamo la seconda serata della rassegna di incontri che FALPE, in collaborazione con l’Associazione Culturale “OPIFICIO ZAPPA”, ha ideato ed intende promuovere e che abbiamo scelto di chiamare “Racconto Artigiano della Città Falpe”.

Abbiamo pensato di organizzare questa rassegna per confrontarci insieme ad amici, clienti, enti, imprese, istituzioni ed organizzazioni del territorio, giovani e studenti sul valore sociale e culturale dell’ artigianato e del “made in Italy”.
Ci farebbe piacere riuscire anche solo in parte a contribuire a promuovere e far conoscere nel panorama nazionale e non solo, le realtà imprenditoriali e del mondo artigiano di eccellenza del territorio, nella speranza di contribuire a quella Rivoluzione Culturale indispensabile per ridare fiducia e slancio non solo all’economia ma alla stessa società italiana.

Il titolo della seconda serata sarà: “Italiani di Frontiera”, tratto dal libro scritto da Roberto Bonzio.

 

Italiani di Frontiera - il Libro

Italiani di Frontiera – il Libro

Gli ospiti che prenderanno parte alla serata saranno:

 

Roberto Bonzio

Roberto Bonzio

Roberto Bonzio: “Giornalista curioso”, nato a Mestre, dopo una carriera in redazione iniziata al Gazzettino e proseguita al Giorno e poi a Reuters, nel 2011 ha lasciato l’agenzia internazionale  per dedicarsi a tempo pieno al suo progetto multimediale, partito con sei mesi trascorsi con famiglia a Silicon Valley, ideato, organizzato e realizzato interamente da solo. Per il suo lavoro gli Alumni dell’Università di Venezia lo hanno premiato con il titolo di Cafoscarino dell’Anno. Nel 2014 è stato nominato fra i Digital Champions italiani, ambasciatori dell’innovazione per l’attuazione dell’Agenda Digitale per l’Europa.

 

 

 

 

 

Tiberio Roda

Tiberio Roda

Tiberio Roda : imprenditore, industriale a capo dell’azienda Trafilerie San Paolo e manager di altre società nel mondo dei metalli e dell’acciaio. Esempio di imprenditore dotato di una visione e mentalità “out of the box”. Ha avviato con successo numerosi progetti, tra cui l’ultimo: Rock Steady Boxing Como Lake Italy. Boxe senza contatto secondo il metodo della Rock Steady Boxing Foundation (Indianapolis – USA) contro i sintomi della malattia di Parkinson. In passato presidente dei giovani industriali di Como. Protagonista nel 2011 di un viaggio  formativo in Silicon Valley.

 

 

 

 

In particolare affronteremo il tema di come riuscire a guarire dalla Sindrome del Palio di Siena: l’abitudine a realizzarsi nella sconfitta altrui. Capire che non c’è una “torta finita”, ma che il successo degli altri allarga quella torta, anche per noi, con la convinzione che Silicon Valley, aiuti a capire le straordinarie potenzialità nascoste, ma anche le enormi barriere da abbattere nel nostro Paese.

Italiani di Frontiera

Italiani di Frontiera

Per l’Associazione culturale Opificio Zappa, anche per FALPE, condivisione  e sinergia rappresentano principi e valori importanti che costituiscono una parte fondante del patrimonio culturale della nostra azienda. Siamo consapevoli che la crescita culturale oltre che aziendale,  possa avvenire anche attraverso occasioni di confronto e interscambio tra realtà differenti che con principi e valori comuni orientino il proprio operato allo sviluppo e alla valorizzazione delle capacità e all’eccellenza.

Al termine dell’incontro avremo occasione di scambiarci idee e pareri sulla serata, durante un aperitivo-buffet, offerto da FALPE all’interno del nuovo show-room artigiano e contestualmente si potranno visitare gli spazi ex industriali, riconvertiti ad uso culturale e in luoghi di condivisione per studenti, coworkers, artisti e artigiani dell’Opificio Zappa.

Le informazioni sull’evento si possono trovare anche sui canali social facebook e twitter di  FALPE eOPIFICIOZAPPA , sul blog Città Falpe.

L’evento su facebook lo trovate su: Italiani di Frontiera in Città Falpe.

Ci auguriamo di poter ricevere il vostro supporto e la vostra partecipazione alla serata, vi aspettiamo in Città Falpe!

Prenotati gratuitamente su eventbrite!

Raccontare il Made in Italy in Città Falpe- Le Video-Interviste della serata

E’ con piacere che nelle scorse settimane abbiamo dato avvio alla rassegna di incontri che FALPE, in collaborazione con l’Associazione Culturale “OPIFICIO ZAPPA”, ha ideato ed intende promuovere e che abbiamo scelto di chiamare “Racconto Artigiano della Città Falpe”.

Pubblichiamo le video-interviste a cura di Simone Consonni, volto noto dell’Associazione Opificio Zappa, conduttore della rubrica #TgOZ, il “social-giornale” dell’Associazione Culturale.

Grazie agli ospiti che hanno accolto con piacere il nostro invito a concederci una breve video-intervista al termine della prima serata di incontri, che si è tenuta il 16 Marzo 2016 alle ore 19.00 nello spazio “Expo” dell’Opificio Zappa: “Raccontare il Made in Italy in Città Falpe”. Un piacevole ricordo della loro partecipazione e belle parole per le iniziative della nostra azienda artigiana. Grazie di cuore, vi aspettiamo nuovamente in Città Falpe.

Seguite la pagina di Youtube FALPE!

Gli intervistati: Marco Bettiol, Valentina Sala, Angelo Bongio, Rocco Dabraio, Maurizio Riva, Marco Citterio, Jacopo Cairoli.

Marco Bettiol – Autore di Raccontare il Made in Italy : “l’Opificio Zappa ha degli elementi di eccezionalità, vorrei che ci fossero più “Opifici Zappa” in giro per l’Italia”

Valentina Sala – Resp. Marketing BertO : “L’Opificio è un posto bellissimo,  può essere il luogo di incontro sia per imparare che cos’è una realtà artigiana che lavora, ma che ha saputo creare un luogo di incontro per altri giovani per creare una vera e propria contaminazione e anche questo è made in Italy”

Angelo Bongio – FaberLab Varese: “Possiamo favorire il passaggio delle imprese e dei territori, dall’analogico al digitale, costruendo degli spazi e caricandoli di contenuti che favoriscano l’impollinazione tra intelligenze”.  “Unire le persone attraverso il digitale”

Rocco Dabraio – Presidente Giovani Confartigianato Lombardia: “Saper utilizzare gli strumenti digitali è un’opportunità in più per i giovani per poter raccontare quello che tutti i giorni fanno all’interno della propria azienda.”

Maurizio Riva – Riva 1920 – Imprenditore, Falegname: ” Io condivido il fare, non il parlare”

Marco Citterio – Past Presidente Camera di Commercio Como, C.E.O Slow Life: “Il cambiamento avviene per innovazione e deve saldarsi alla tradizione. La sintesi tra la tradizione e l’innovazione rappresenta la fortuna delle attività nuove, dell’artigianato e dell’Opificio Zappa”.

Jacopo Cairoli – Studente Facoltà di Economia Università Cattolica di Milano, Corso Scienze Statistiche, Attuariali ed Economiche: “Il messaggio forte per i giovani è quello di mettersi in gioco, avere delle idee e valorizzarle e tentare di imporle anche oltre i confini che ci sembra possano esserci attorno a noi”

FALPE – IC BELLAGIO – OPIFICIO ZAPPA THE ART OF TRAVEL IN ITALY

“The Art of travel in Italy”, questo il messaggio che ritrovi sulla business card di Andrea Grisdale, CEO di IC Bellagio.

Curiosa la storia di Andrea, che dalla Gran Bretagna, in Inghilterra si è trasferita in Italia e ha fondato 15 anni fa il suo business tra Lezzeno e Bellagio in uno dei luoghi sicuramente più belli e conosciuti al mondo.  Bello e affascinate, quanto complesso è riuscire a scardinare la mentalità tipicamente chiusa e restia ad accettare nuove idee e progetti di cambiamento che caratterizza queste terre del lago e della Brianza in generale. Andrea con passione, determinazione, entusiasmo e visione pionieristica ce l’ha fatta e ha fatto crescere negli anni la “sua” IC Bellagio fino a renderla una tra le realtà di eccellenza per turismo di lusso del nostro Paese.

Andrea Grisdale- IC Bellagio

Andrea Grisdale- IC Bellagio

La curiosità e l’impegno di Andrea a proporre ai propri clienti itinerari ed esperienze nuove, la volontà di contribuire a valorizzare il nostro territorio (nel 2014 ha fondato e dirige la PRO Lezzeno) e l’apertura mentale volta a creare nuove sinergie e non da meno il consiglio fornitole da Elisabetta Bianchi “nuova” del Team IC Bellagio e carissima amica dell’OPIFICIO (Grazie!), l’hanno spinta questa mattina a voler scoprire di più sulla “Città Falpe”.

Ad accoglierla Giorgio ed Enrico e ovviamente l’immancabile Labrador della Città Falpe, Z, che le hanno presentato gli spazi artigianali e il “Filanda show-room” FALPE e le hanno fatto scoprire i locali riconvertiti in luoghi d’arte, cultura e coworking di OPIFICIO ZAPPA, conducendola a scoprire l’eccellenza del Laboratorio Artigianale-Atelier di Simone Minonzio – Minu Bijoux.

Giorgio, Enrico e Z

Giorgio, Enrico e Z

Una chiacchierata interessante che si è conclusa nello showroom FALPE, dove tra i serramenti, le porte e le tapparelle della nostra azienda e i registri dell’antica Filanda dell’Opificio,  Andrea ci ha parlato delle numerose iniziative che organizza e promuove a vantaggio dei suoi clienti e del nostro territorio. Una donna piena di energia, entusiasmo e passione che guida un’azienda con un team di oltre 30 collaboratori, di cui solo 5 uomini! che ha saputo adottare politiche e strategie di lavoro davvero interessanti,  flessibilità negli orari, possibilità di lavoro da casa, formazione continua per i propri collaboratori anche mediante periodi di esperienze all’estero in bassa stagione.

Ha ideato una Academy all’interno della società, molto selettiva,  grazie alla quale offre l’opportunità a giovani, studenti del settore, sia italiani che stranieri di vivere un’esperienza formativa per un periodo all’ interno della propria azienda per apprendere il lavoro nell’ambito turistico e al termine del quale viene rilasciato un attestato di frequenza. Ma non solo, ci ha parlato delle iniziativa promosse e sostenute grazie alla PRO Lezzeno, ente fondato e sostenuto grazie al contributo di altri soci che si impegna a valorizzare e far conoscere le potenzialità che  il paese, poco distante da Bellagio, possiede. Hanno promosso corsi di lingua base per gli abitanti di Lezzeno, corsi di approccio ad internet per poter insegnare come gestire grazie alla rete una propria struttura di hospitality, ad esempio per chi vuole aprire un B&B sul lago, a Lezzeno; hanno aperto un Info Point Turistico in paese  e tante altre iniziative volte a far crescere in chiave turistica il nostro territorio, come il Palazzo del Vicerè.

Info Point turistico della Pro Lezzeno

Info Point turistico della Pro Lezzeno

E’ stata una mattinata davvero stimolante, ricca di spunti  e di idee, un incontro speciale, nato per caso e che, come spesso accade in Città FALPE, ha permesso di incontrare e conoscere persone ricche di entusiasmo, voglia di fare, positività e determinazione, di tutte l’età.

Uno di quegli incontri tra “folli” che, come Giorgio ed Enrico, provano a fare la propria parte per migliorare e far crescere il nostro Paese.

Giorgio, Andrea, Enrico

Giorgio, Andrea, Enrico

A presto, Andrea e grazie infinite della visita e grazie per esserti tesserata all’Associazione Culturale OPIFICIOZAPPA.

Andrea, nuova tesserata all'Associazione Culturale OpificioZappa

Andrea, nuova tesserata all’Associazione Culturale OpificioZappa

http://www.icbellagio.com/

Raccontare il Made in Italy in Città Falpe- Le foto della serata

E’ con piacere che diamo il via ufficialmente alla rassegna di incontri che FALPE, in collaborazione con l’Associazione Culturale “OPIFICIO ZAPPA”, ha ideato ed intende promuovere e che abbiamo scelto di chiamare “Racconto Artigiano della Città Falpe”.

Abbiamo pensato di organizzare questa rassegna per confrontarci insieme ad amici, clienti, enti, imprese, istituzioni ed organizzazioni del territorio, sul valore sociale e culturale dell’ artigianato e del “made in Italy”.
Ci farebbe piacere riuscire anche solo in parte a contribuire a promuovere e far conoscere nel panorama nazionale e non solo, le realtà imprenditoriali e del mondo artigiano di eccellenza del territorio.

Il titolo della prima serata, che si è tenuta il 16 Marzo 2016 alle ore 19.00 nello spazio “Expo” dell’Opificio Zappa è stato: “Raccontare il Made in Italy in Città Falpe” e ha visto come ospiti: Marco Bettiol e Filippo Berto. Moderatore dell’incontro è stato il dott. Bruno Profazio, vicedirettore del quotidiano “La Provincia”.

Pubblichiamo con piacere alcuni scatti realizzati durante la serata dalla giovane fotografa Sara Consonni, che ringraziamo di cuore per la disponibilità.

Qui il link alla Rassegna Stampa dell’iniziativa. Vi aspettiamo alla prossima!! #RaccontoArtigiano #CittàFalpe

 

Raccontare il Made in Italy in Città Falpe – Rassegna Stampa

E’ con piacere che diamo il via ufficialmente alla rassegna di incontri che FALPE, in collaborazione con l’Associazione Culturale “OPIFICIO ZAPPA”, ha ideato ed intende promuovere e che abbiamo scelto di chiamare ““Racconto Artigiano della Città Falpe”.

Abbiamo pensato di organizzare questa rassegna per confrontarci insieme ad amici, clienti, enti, imprese, istituzioni ed organizzazioni del territorio, sul valore sociale e culturale dell’ artigianato e del “made in Italy”.
Ci farebbe piacere riuscire anche solo in parte a contribuire a promuovere e far conoscere nel panorama nazionale e non solo, le realtà imprenditoriali e del mondo artigiano di eccellenza del territorio.

Il titolo della prima serata, che si è tenuta il 16 Marzo 2016 alle ore 19.00 nello spazio “Expo” dell’Opificio Zappa è stato: “Raccontare il Made in Italy in Città Falpe” e ha visto come ospiti: Marco Bettiol e Filippo Berto. Moderatore dell’incontro è stato il dott. Bruno Profazio, vicedirettore del quotidiano “La Provincia”.

Di seguito vi riportiamo la rassegna stampa  della serata.

Qui la serata raccontata sul mitico e famoso Blog BertoStory

Qui l’articolo del quotidiano on-line ErbaNotizie.

Qui trovate le foto della serata, grazie per gli scatti a Sara  Consonni.

Grazie a tutte le testate giornalistiche che hanno seguito con interesse e passione la nostra iniziativa. Il Racconto Artigiano della Città Falpe, può crescere anche grazie al vostro contributo.

Un particolare ringraziamento al dott. Bruno Profazio e al quotidiano “La Provincia di Como” per aver moderato e seguito la serata.

UN MONDO FATTO DI STORIA E CULTURA

“L’ Opificio Zappa, rappresenta un polo attivo, non solo per la città di Erba, ma per l’intera area del triangolo lariano. Prestigioso e storico, l’Opificio sarà quindi un luogo unico e ricco di fascino, che potrà divenire uno snodo vitale per attività culturali, professionali e commerciali”.

Con queste parole si conclude la presentazione della sezione “Chi Siamo” del nuovo sito di Opificio Zappa che vi presentiamo oggi. Grazie ad Alex Stabile, nelle scorse settimane è stata realizzato il restyling del sito dell’Associazione Culturale Opificio Zappa.

www.opificiozappa.it

www.opificiozappa.it

Grazie alla nuova versione, potrete conoscere e rimanere aggiornati sulle iniziative dell’Opificio e consultare le sezioni di vostro interesse tra: Chi Siamo, Spazi , Eventi, Blog, Contatti.

Scoprire gli Spazi di Opificio tra “Expo”, “CoWork”, “CoStudy”, “Lab”, “Café” e i prossimi spazi che presenteremo.

Spazi OZ

Spazi OZ

Per essere sempre aggiornati sugli Eventi della nostra Associazione, grazie al calendario potere  conoscere e partecipare alle iniziative che promuove la nostra associazione e sapere quando l’Opificio è aperto.

Eventi - opificiozappa.it

Eventi – opificiozappa.it

Infine una sezione Blog, in cui potere seguire tutte le edizioni del TgOZ, il telegiornale settimanale della nostra Associazione.

TgOZ

TgOZ

A questo punto non vi resta che scoprirlo da soli e navigare su  www.opificiozappa.it.

Noi come sempre vi aspettiamo on line sui nostri canali social, come facebook, youtube, twitter, instagram, ma anche off-line, veniteci a trovare e scoprite “Che cos’è l’Opificio Zappa”.

TgOZ – il Telegiornale settimanale della Città Falpe

Ciao Amiche dell’Opificio e Amici tutti! Inizia così il nostro conduttore Simone Consonni, che insieme alla giovanissima Matilde Fumagalli, forma il duo, ormai affiatato, che conduce settimanalmente il #TgOZ, il Tg dell’Associazione Culturale Opificio Zappa.

Matilde Fumagalli - Simone Consonni - Conduttori TgOZ

Matilde Fumagalli – Simone Consonni – Conduttori TgOZ

TgOZ è un progetto ideato dall’Associazione Culturale Opificio Zappa che racconta tutte le novità dell’associazione e le numerose iniziative che accadono nella “Città FALPE”.  Il nostro Tg, che mettiamo in onda sui canali social, facebook, Youtube e Vimeo dell’Opificio, racconta anche degli eventi che riguardano la città di Erba e il territorio erbese, in modo da offrire uno spazio alle tantissime realtà, in prevalenza associazioni giovanili, per divulgare e promuovere gli eventi e le loro iniziative.

TgOZ

TgOZ

Dalle prime edizioni, abbiamo inserito nei pochi minuti di Tg alcuni servizi, nei quali vengono intervistati ospiti diversi ai quali chiediamo di parlarci di cosa pensano dell’ Opificio o dei progetti ed iniziative che hanno in programma.

Oltre alla nostra Associazione, seguiamo con particolare riferimento alcune Associazioni della zona, con cui collaboriamo, che spaziano dal mondo dello sport, al teatro, alla musica e all’artigianato. Inoltre abbiamo lanciato una simpatica rubrica fissa chiama #BombaMeteo che fornisce alcune indicazioni in chiave rurale delle previsioni meteo settimanali.

Abbiamo creato una piccola redazione che si occupa di raccogliere le notizie e soprattutto si diverte insieme a montare il video settimanale che viene pubblicato il Martedì alle ore 13.00 e che da questa settimana ha l’onore di avere anche una sigla di apertura e i fantastici titoli di coda!

Titoli di Coda TgOZ

Titoli di Coda TgOZ

Non ci resta altro che invitarvi quindi a seguirci  sul nostro sito www.opificiozappa.it,  e sui nostri canali social e ovviamente,  vi invitiamo a venirci a trovare all’Opificio Zappa di Erba – Como.

Guarda l’ultima puntata del 08/03/2016

Ciao Amiche dell’Opificio e Amici Tutti!!

 

see on our website: http://www.opificiozappa.it/category/tgoz/