Tag Archives: brianza

VIENI IN CITTA’ FALPE

La visita allo show-room FALPE, è un’esperienza da vivere a pieno. Non ci limitiamo a farvi scoprire e toccare con mano i prodotti che da oltre cinquantanni realizziamo nei nostri laboratori artigiani come le Tapparelle o le Tende alla Veneziana, oppure i prodotti che vendiamo grazie alla collaborazione con i migliori marchi del settore come Serramenti, Porte e Outdooor, ma la visita alla FILANDA FALPE, rappresenta una vera e propria esperienza, tutta da scoprire!

Entrerete in un contesto unico, quello di un antica e affascinante Filanda dell’ 800, completamente restaurata e riconvertita da FALPE e reso spazio espositivo, culturale, con laboratori artigianali, spazi di coworking e aree relax in cui scegliere e toccare con mano la qualità e il design dei prodotti per la vostra casa. Vi accompagneremo nella scelta dei prodotti, attraverso aree dedicate ai serramenti, alle tapparelle e persiane, alle porte da interni e complementi di arredo, alle tende tecniche e alle soluzioni per l’outdoor ai sistemi di Smart Home Motion e di protezione per la casa. Sarà come vivere in anteprima la vostra casa, riqualificata con stile, design e qualità by FALPE.

Spazi dove da decenni l’operosità artigianale brianzola si cimenta e produce. Luoghi che rappresentano l’essenza artigianale di FALPE e in cui le nuove generazioni di artigiani FALPE producono, assemblano, modificano i prodotti che da sempre fanno parte della nostra tradizione: tapparelle, tende alla veneziana, porte a soffietto o lavorazioni su legno e ferro che ci hanno permesso e ancora oggi ci distinguono nell’essere prima di tutto artigiani che grazie alla creatività e alla capacità tecnica realizzano prodotti sempre all’avanguardia e di alta qualità.

Una location di cui potrete godere, grazie al lavoro che FALPE+FALPE|lab ha realizzato, studiandone il concept e realizzandone artigianalmente i materiali. Il rooftop della Filanda riqualificato e messo a disposizione di coloro che venendo a trovarci vogliano rilassarsi o prendere parte alle iniziative e agli eventi della nostra azienda, in uno spazio di 100 mq con la Ciminera a pochi metri e la visuale sulla Città Falpe, la realtà delle Eccellenze Artigiane.

Il luogo nel quale ci troviamo. Storico e ricco di fascino, è stato sapientemente restaurato e riqualificato grazie all’idea e allo sviluppo del progetto di riconversione realizzato da Monostudio Milano e FALPE|lab. Una location da scoprire con numerosi spazi allestiti per diverse funzioni. Un “palcoscenico artigiano” sul quale trovano spazio, artisti, scultori, poeti, studenti, ricercatori, imprenditori, artigiani, makers o semplicemente curiosi che visitano e ri-scoprono un luogo che FALPE ha saputo trasformare e a cui ha conferito stile e fascino unico.

 

 

FALPE, ALLA 43° MOSTRA DELL’ ARTIGIANATO

img_9698

9 giorni di fiera, 43 anni di Mostra dell’Artigianato e la nostra azienda artigiana #FALPE che da 43 edizioni innova e valorizza l’artigianalità erbese.

Potremmo riassumere quello che è stato quest’anno la Mostra dell’Artigianato, definendo “perseveranza”, come la chiama qualcuno, oppure resilienza come la chiamano altri, o come altri ancora affermano si tratta di passione, ma probabilmente dobbiamo scomodare un personaggio della storia politica del nostro Paese come  Luigi Einaudi per trovare il termine che più degli altri definisce  ciò che è l’Artigianato: una Vocazione.

img_9715

L’Artigianato e con esso la Mostra dell’Artigianato sono una Vocazione naturale, che spinge le azienda artigiane come la nostra e come le poche rimaste, tra queste una menzione la meritano sicuramente gli amici della #CappelliniBox, a crescere sempre, innovando e migliorando di continuo. Una storia, che oggi abbraccia un presente sempre più consapevole che il domani sarà ancora di più Artigiano!

cappellini1

Cari amici, clienti e partner anche questa 43° Mostra dell’Artigianato FALPE l’ha onorata, valorizzata, sostenuta e promossa come sempre e più di sempre. Abbiamo innovato ancora una volta il modo di presentarci al pubblico, vi abbiamo presentato prodotti innovativi, le nuove finestre di design Prolux, Skill e ISIK, al contempo vi abbiamo fatto conoscere i prodotti realizzati dai nostri Artisti Artigiani e vi abbiamo presentato in modo più consapevole tutto il valore di essere “artigiani da sempre” e di farlo con vera passione. 

img_9649

Stand FALPE 43° Mostra dell’Artigianato

Abbiamo incontrato e rincontrato gli ospiti e amici che nei mesi scorsi vi avevamo presentato all‘Opificio Zappa e che insieme ci hanno aiutato a capire di più del mondo artigiano. Abbiamo scoperto con piacere che proprio ad Erba, grazie anche al contributo che sentiamo di  aver dato, è iniziato un percorso di crescita e valorizzazione dell’Artigianato.

Giorgio Zappa e Filippo Berto

Giorgio Zappa e Filippo Berto

Abbiamo condiviso con tutti questo il percorso di Campo Base,  che grazie ai ragazzi e le ragazze dell’Opificio Zappa e in particolare al team del TgOZ è stato raccolto e raccontato. Qui potrete ritrovare tutti gli “sherpa” di Campo Base che abbiamo incontrato e che prima d’ora abbiamo avuto il piacere di ospitare nella Città Falpe!

Ed ora che ve l’abbiamo raccontata anche qui e vi vogliamo ringraziare per averci seguito e sostenuto per il 43esimo anno consecutivo! Ringraziando in particolare chi di Mostre dell’Artigianato ne ha fatte ben 40 consecutive ed ora ci segue da lassù. Noi in fondo siamo solo all’inizio di questo percorso e di strada da fare ce n’è ancora un sacco. Grazie Pà! …per quello che è stato, per quello che è, per quello che sarà!

 

Riportiamo la stupenda citazione di Luigi Einaudi – Presidente della Repubblica Italiana   (maggio 1948 – maggio 1955) che troverete affissa nella nostra sala riunioni.

…migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli. È la vocazione naturale che li spinge; non soltanto la sete di denaro. Il gusto, l’orgoglio di vedere la propria azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti, abbellire le sedi, costituiscono una molla di progresso altrettanto potente che il guadagno.
Se così non fosse, non si spiegherebbe come ci siano imprenditori che nella propria azienda prodigano tutte le loro energie e investono tutti i loro capitali per ritrarre spesso utili di gran lunga più modesti di quelli che potrebbero sicuramente e comodamente con altri impieghi.

 

Non perdetevi l’album sul nostro profilo Facebook! Lo trovate qui!

Mentre qui potrete ripercorrere la settimana direttamente dalla pagina ell’evento: Falpe – 43° Mostra Artigianato 

 

 

Qui le foto dello stand FALPE, realizzate dal giovane Simone Cordolcini, studente e associato dell’Associazione Culturale Opificio Zappa, membro del Team TgOZ.:

Grazie Simone!!

 

 

IL “RACCONTO ARTIGIANO” DI ROBERTO BONZIO A CAMPO BASE

Italiani di Frontiera - "Think out of the box"

Italiani di Frontiera – “Think out of the box”

Pomeriggio molto interessante quello di oggi, Sabato 05 novembre, che vi consigliamo di passare insieme alla 43° Mostra dell’Artigianato ad Erba.

Ospiti del quarto ed ultimo incontro di Campobase, il percorso di formazione e crescita per gli artigiani del futuro, ci saranno degli “sherpa” molto interessanti e che noi di Falpe conosciamo bene.

Alle 16.00 aprirà gli interventi il caro amico Roberto Bonzio, “giornalista curioso” che abbiamo avuto il piacere di avere ospite a “Racconto Artigiano – Italiani di Frontiera in Città Falpe“, lo scorso 18 maggio all’Opificio Zappa. La serata aveva visto la partecipazione insieme a Bonzio dell’amico imprenditore erbese Tiberio Roda, che incontreremo sicuramente questo pomeriggio.

robertobonziogiorgiozappatiberioroda

Roberto Bonzio, Giorgio Zappa, Tiberio Roda

Roberto Bonzio, autore del libro (consigliatissimo!) “Italiani di Frontiera” ci parlerà di  storytelling. In effetti con la sua innata capacità di infondere ottimismo e fiducia sà spronare e dare il coraggio di andare oltre gli schemi e di credere nelle “folli idee”, impegnandosi a fondo per realizzarle. Racconta, appassiona, stimola , entusiasma ed affascina. E non si limita solo a raccontare ma dimostra con le scelte di vita che ha fatto di essere stato capace di mettersi in gioco e pensare oltre che  agire fuori dagli schemi, sapendo re-inventare il suo lavoro e sapendo oggi  raccontarlo.

IDF@FALPE

Roberto Bonzio -Think Out Of The Box

 

Sarà poi la volta di un’altro “sherpa” che ci piacerà molto ascoltare, si tratta di Ivana Pais, docente dell’Università Cattolica di Milano che ci parlerà di Crowdfunding. Anche Ivana Pais è stata in qualche modo in contatto con la Città Falpe nei mesi scorsi, è infatti grazie a lei che abbiamo avuto la possibilità di avere ospiti all’Opificio Zappa, l’amica dott.ssa Silvia Ivaldi isieme al prof. Giuseppe Scaratti, nella serata di quasi un anno fa in cui insieme al Coordinamento Giovani Como abbiamo parlato di Cowerking. La serata dal titolo “Cowork, the place to grow”  è stato il primo incontro che ha aperto il nostro percorso di formazione e di crescita e ci ha permesso di scoprire i vantaggi culturali e professionali di lavorare in un coworking. Offrendoci l’opportunità di incontrare e conoscere molti amici tra cui Alberto Canali di 3D Print Como e Massimo Carraro il fondatore della rete Cowo.

G.Scaratti, S.Ivaldi, G.Zappa, A.Canali, M.Carraro

Giuseppe Scaratti, Silvia Ivaldi, Giorgio Zappa, Alberto Canali, Massimo Carraro

Siamo molto curiosi di conoscere Ivana Pais e di apprendere le ultime informazioni sul mondo del Crowdfunding. Un sistema di reperimento di risorse collettivo e aperto che abbiamo visto da vicino grazie all’iniziativa dell’Erbese Football Club, con la campagna lanciata nei mesi scorsi. Ascolteremo con interesse la prof. Pais, che ritroveremo fra pochi giorni ad un importante appuntamento al quale Opificio Zappa partecipa come “partner”, si tratta dell’evento Sharitaly del prossimo 15-16 Novembre a Base Milano.

save-the-date-Sharitaly 15-16 Novembre a Base Milano

save-the-date-Sharitaly 15-16 Novembre a Base Milano

Aspettando l’appuntamento di questo pomeriggio, noi di FALPE vi riproponiamo l’intervista a Roberto Bonzio,  amico e autore di Italiani di Frontiera, ospite al Racconto Artigiano – Italiani di Frontiera in Città Falpe.

 

Vi aspettiamo  alla MOSTRA MERCATO DELL’ARTIGIANATO , passate a trovarci allo stand Falpe – 43° Mostra Artigianato .
Venite a scoprire la Città Falpe !

 

RACCONTO ARTIGIANO DELLA CITTA’ FALPE A CAMPOBASE

campobase

Questa sera alla 43° Mostra dell’Artigianato, inizierà “Campo Base, percorso di crescita per l’artigianato del futuro”. Si tratta di un percorso molto interessante e che per noi di FALPE è molto importante. Confrontarci, e condividere insieme i valori sociali e culturali dell’Artigianato è una cosa che abbiamo imparato a fare da diverso tempo.

Campo Base, riprende infatti molti degli argomenti e dei temi che  abbiamo affrontato nei mesi scorsi, grazie alla rassegna di incontri che FALPE, in collaborazione con  l’Associazione Culturale “OPIFICIO ZAPPA”, ha ideato e che abbiamo chiamato Racconto Artigiano della Città Falpe.

Condivisione  e sinergia rappresentano principi e valori importanti che costituiscono una parte fondante del patrimonio culturale di FALPE. Siamo consapevoli che la crescita culturale oltre che aziendale,  possa avvenire anche attraverso occasioni di confronto e interscambio tra realtà differenti che con principi e valori comuni orientino il proprio operato allo sviluppo e alla valorizzazione delle capacità e all’eccellenza, meglio se Artigiana.

La Provincia- Economia - 16.03.16

La Provincia- Economia – 16.03.16

Campo Base,  è un programma di formazione per imprenditori, che si terrà il 2-3-4-5 novembre, durante la 43° Mostra dell’Artigianato a Lariofiere e noi siamo particolarmente orgogliosi che questo opportunità avvenga proprio nella Città di Erba.
Qui trovate il programma dettagliato di Campo Base: http://goo.gl/z4K7wV. Gli incontri saranno ad ingresso gratuito e potrete registrarvi qui: http://goo.gl/0tucUo.

Arriveranno ad Erba, molti ospiti e personalità del mondo dell’Artigianato, a partire da Stefano Micelli (Università Ca’ Foscari), Luciano Canova (Eni Corporate University), Antonio Belloni (Consulente d’impresa), Stefano Maffei (Politecnico di Milano) che si confronteranno sul tema: “Perchè l’artigiano è il futuro”.  Sempre ad Erba sarà la volta di Paolo Galvani (MoneyFarm) , Andrea Bianchi (Direttore Confidi Systema srl), Angelo Rindone (“Produzioni dal basso”), Emanuela Donetti (Docente presso l’Istituto di Ricerca dell’Università Hepia di Ginevra), che ragioneranno sul tema finanziario e in particolare  su “Perchè c’è un mondo oltre alle banche”.

Altri due appuntamenti molto interessanti riguarderanno il “Perchè gli sherpa servono a scalare le montagne” parlando del tema dell'”Accompagnare” le imprese artigiane, ci saranno Filippo Berto (Berto SalottiPaolo Manfredi (Strategie digitali di Confartigianato), Andrea Vaccarella (Ingegnere esperto di strategie digitali) e Mauro Colombo (Direttore Confartigianato Imprese Varese).   Infine ci sarà l’incontro formativo conclusivo”Perché non esistono più frontiere”, insieme a Roberto Bonzio, Ivana Pais e Simone Crolla (American Chamber of Commerce).

 

Noi di FALPE e di OPIFICIOZAPPA ci saremo e vi aspetteremo allo Stand “Città Falpe” nel Padiglione A per ascoltare le vostre impressioni e scambiarci pareri e idee sul mondo dell’ Artigianato e non solo. Ci farebbe piacere riuscire anche solo in parte a contribuire a quella Rivoluzione Culturale indispensabile per ridare fiducia e slancio non solo all’economia ma alla stessa società italiana.

Vi aspettiamo in Città Falpe e ci vediamo a partire da questa sera al Campo Base!

Racconto Artigiano della Città Falpe a Campo Base

Racconto Artigiano della Città Falpe

 

IV Lake Como Film Festival @ OPIFICIO ZAPPA

Diapositiva

Siamo orgogliosi di essere stati annoverati nella IV edizione del Lake Como Film Festival.

L’associazione “Lake Como Film Festival” nasce nel 2012 dall’idea di unire le diverse professionalità per proporre progetti che amplino il respiro delle consuete proposte, creino proficue sinergie, rilancino il valore della realtà locale sul piano regionale, nazionale e internazionale, consci del valore e della risonanza del Lago di Como e delle sue potenzialità.

Gli ottimi risultati raggiunti in termini di pubblico e il crescente interesse da parte dei media sin dalla prima edizione del 2013 non hanno fatto che confermare il valore e l’originalità dell’idea ispiratrice del progetto: un festival del cinema dedicato al “cinema di paesaggio”, inserito in un contesto naturale d’eccezione come quello del Lago di Como.

Il Festival oltre a tenersi a Erba, sia all’Opificio Zappa che al Parco Mainoni, si terrà nelle città di Como (Novocomum, Villa del Grumello, Istituto del Setificio, Cinema Astra, Museo della Seta, Giardino Hotel Villa Flori, Hangar Aero Club, Arena del Teatro Sociale e Hotel Suisse), Albavilla (Frazione di Carcano), Merone (Oasi di Baggero) e Cernobbio (Villa Erba).

Falpe ha quindi il piacere di invitare i suoi clienti, collaboratori e partners il prossimo giovedì 30 giugno alle ore 20.00 per la visita dell’Opificio Zappa per poi proseguire la serata con la proiezione del film “Bal” di Semih Kaplanoglu alle ore 21.30.

Sarà per noi un onore accogliervi nella nostra incantevole Filanda.

Immagine

 

Racconto Artigiano della Città Falpe. Cominciamo dal Made in Italy

 

Racconto Artigiano della Città Falpe - Raccontare il Made in Italy

Racconto Artigiano della Città Falpe – Raccontare il Made in Italy

Cominciamo dal Made in Italy, ma prima ancora dal dire GRAZIE di cuore a tutti coloro che hanno partecipato, a vario titolo alla prima serata della rassegna “Racconto Artigiano della Città Falpe“, tenutasi ieri, 16 Marzo nello spazio “Expo” della nostra sede all’interno dell’ Opificio Zappa di Erba-Como.

Valentina Sala - BertO, Marco Bettiol, Bruno Profazio

Valentina Sala – BertO, Marco Bettiol, Bruno Profazio

Abbiamo parlato di Made in Italy insieme a Marco Bettiol, autore del testo “Raccontare il Made in Italy” e con Valentina Sala, responsabile “boss” del marketing di BertO. A moderare la serata, rendendola vivace e partecipata nelle quasi 2 ore di incontro,  il dott. Bruno Profazio, vicedirettore de La Provincia di Como.

L’incontro ha visto la partecipazione di numerosi ospiti,  diversi esponenti del mondo delle Associazioni di categoria, imprenditori di aziende erbesi e brianzole, artigiani, ma non solo, clienti, amici, giovani e studenti che non sono voluti mancare a questa prima serata di “incontri artigiani”.  A tutti loro va il nostro grazie per aver contribuito e stimolato riflessioni e confronti con i relatori.

Siamo particolarmente onorati e contenti di aver avuto la partecipazione di Marco Citterio che ha accompagnato un gruppo di aziende artigiane di Brianza Design, insieme a Maurizio Riva di Riva1920 al quale abbiamo avuto il piacere di presentare la “Città Falpe”, dal “Filanda Showroom” FALPE, agli spazi riconvertiti dell’OPIFICIO ZAPPA.

Maurizio Riva

Maurizio Riva – Riva 1920

Chiacchierando al termine dell’incontro, durante il buffet all’interno dello showroom FALPE, abbiamo avuto modo di confrontarci con i presenti e apprezzare le riflessioni e gli stimoli che Marco Bettiol, attraverso il racconto del suo libro ha saputo offrire. Diversi colleghi imprenditori si sono confrontati circa le opportunità presentate da Bettiol, che riguardano il digitale e i nuovi mezzi di comunicazione utili per raccontare le nostre eccellenze.

“Occorre sfruttare il digitale, in tutte le sue modalità. Non basta più la sintesi accattivante del marketing o il messaggio subliminale della pubblicità, occorre raccontare storie, storie di eccellenze, storie di qualità.”

1937201_10154006702299146_1574156469859812175_n

“Raccontare la qualità italiana – spiega  Marco Bettiol– è ormai essenziale. Perché il mondo desidera le nostre eccellenze, ma la maggior parte delle volte non riesce ad arrivare neppure a sapere che esistono queste realtà eccelse. La caratteristica principale del made in Italy è quella di saper trasformare oggetti apparentemente tradizionali, in qualcosa di unico. I produttori italiani non  vendono prodotti, ma cultura sottoforma di prodotti: è la qualità della nostra manifattura a rendere unici questi oggetti”.

Il “Racconto Artigiano della Città Falpe” è appena cominciato…..

Racconto Artigiano della Città Falpe - Raccontare il Made in Italy

Racconto Artigiano della Città Falpe – Raccontare il Made in Italy

 

Sui canali Youtube FALPEe OPIFICIOZAPPA, pubblicheremo le interviste realizzate dal team del #TgOZ agli ospiti durante la serata.

Qui  un pò di “digital marketing” :-)

Qui il link all’articolo sulla serata di Roberta Sangalli

Qui il link alla Rassegna Stampa dell’iniziativa

Il libro Raccontare il Made in Italy. Un nuovo legame tra cultura e manifattura, edito da Marsilio è acquistabile presso La Libreria di Via Volta. Oppure su Amazon.

Qui trovate le foto della serata, grazie per gli scatti a Sara  Consonni.

Questo l’articolo a cura di Luca Meneghel sul quotidiano La Provincia di quest’oggi 17/03/16 a pagina 12  – Economia

Articolo a cura di Luca Meneghel – La Provincia

 

 

 

 

FALPE – Brianza Design

Brianza Design

Brianza Design

La salvaguardia dell’artigianalità della Brianza, un territorio da sempre noto per la radicata e sapiente tradizione nell’arte della lavorazione del legno: è questo il tema al centro del progetto BrianzaDesign, promosso da Riva 1920, azienda storica del tessuto brianzolo e a cui FALPE aderisce in qualità di azienda artigiana iscritta nell’albo associati. FALPE on Brianza Design
Grazie anche alla grande vetrina internazionale di Expo Milano 2015, BrianzaDesign mira a favorire l’aggregazione di tutta la filiera del comparto arredo della Brianza comasca e milanese attraverso la creazione di una rete di collaborazioni tra aziende produttrici e fornitrici di servizi, con l’obiettivo ultimo di promuovere ed esportare gli arredi di design “Made in Italy” nel mondo.

BRIANZA: territorio caratterizzato da straordinaria sapienza nell’arte della lavorazione del legno
DESIGN: progettazione di un oggetto che si propone di sintetizzare funzionalità ed estetica

FALPE - Brianza Design

FALPE – Brianza Design

BrianzaDesign ha anche pensato ai più giovani; la parte di concorso dedicata agli istituti scolastici, volta a valorizzare l’importanza delle maestranze tra gli studenti, porterà anche 6 scuole ad esporre il proprio prototipo al Salone del Mobile.
I numeri del progetto non si fermano qui: oltre 1.000 associati – tra designer, artigiani, aziende, scuole ed associazioni – hanno entusiasticamente aderito al concorso, dimostrando la volontà e il desiderio di fare “rete”, condividendo idee e confrontandosi su tematiche comuni.

Dopo il successo del 1° Brianza Design, presentato in occasione del Salone del Mobile 2015 con 34 aziende artigiane aggregate in un’unica associazione, riparte il 2° Brianza Design.

2° Brianza Design

2° Brianza Design

“Tenere aperti i laboratori degli artigiani è un nostro dovere” spiega Maurizio Riva, promotore del progetto BrianzaDesign, alla guida dell’omonima azienda insieme ai fratelli Davide ed Anna, “il nostro territorio ha un assoluto bisogno di questa eccellenza, senza queste realtà l’industria non avrà futuro. Questa iniziativa rappresenta un’importante opportunità per quegli artigiani che vorranno rischiare e mettersi in gioco, andando magari a riempire i tempi morti della produzione, e magari con la scelta del progetto giusto, avere l’occasione di crescere, svoltare e spiccare il volo con una linea di prodotti propria. […] Ricordiamoci che solo insieme ed uniti riusciremo a creare un’aggregazione, e più saremo e più riusciremo a dar voce a questo progetto facendo qualcosa di concreto per tutti noi, per il nostro territorio e per il benessere delle generazioni future”.

FALPE, da sempre sostiene e promuove la cultura del “saper fare” e dell’eccellenza artigiana della brianza e del Made in Italy ed è entusiasta di aderire a progetti di network come quello di Brianza Design.

Vi invitiamo a farci visita presso il nostro Concept Show-room Artigiano, per scoprire le ultime novità del mercato e le particolari creazioni di design dei nostri Laboratori artigiani. FALPE, è un modo di vivere

FALPE - Il fare con cura

FALPE – Il fare con cura

Artigianato 2015 – Anche questa è una Città FALPE, 42 Anni di partecipazione per FALPE!

FALPE -Artigianato 2015

FALPE -Artigianato 2015

Si chiude il primo weekend di Artigianato 2015 e vogliamo ringraziare tutti nostri clienti che sono passati a salutarci nel nostro nuovo spazio alla Mostra dell’Artigianato di Erba, augurandoci di incontrare nuovamente, presso il nostro show-room all’ OpificioZappa di Erba-Como, i tanti visitatori che per la prima volta abbiamo conosciuto e che hanno conosciuto la nostra azienda in questi primi due giorni di fiera.

Le polaroid dei clienti che ci hanno fatto visita nel primo week-end

Le polaroid dei clienti che ci hanno fatto visita nel primo week-end

Polaroid Clienti FALPE

Polaroid Clienti FALPE

Condividiamo con tutti il video della giornata inaugurale di Sabato 24/11/2015.

#FALPE vi aspetta alla 42° edizione della Mostra dell’Artigianato fino a domenica 01/11, presso l’ampio spazio espositivo che troverete all’ingresso del Padiglione A, per scoprire le numerose novità di quest’anno!!

PERCHÈ FALPE È UN MODO DI VIVERE!

FALPE - Il fare con cura

FALPE – Il fare con cura

Seguite i nostri giorni di fiera sui canali social della nostra azienda.

Guarda il Canale YOUTUBE FALPE Erba

seguici su Instagram, al nostro profilo @falpeerba

metti il like alla nostra pagina Facebook FALPE+FALPELab

seguici su Twitter @FalpeErba

Volete la Luna…. chiedete alla NASA….

Questa mattina abbiamo avuto l’opportunità di visitare una delle realtà imprenditoriali più importanti al mondo nel settore dell’acciaio che ha una delle sue sedi produttive proprio qui ad Erba, le Trafilerie San Paolo.

Produzione TSP

Produzione TSP

Ringraziamo uno degli imprenditori più innovativi, eclettici e all’avanguardia del nostro territorio, l’amico Tiberio Roda, per averci guidato all’interno di una realtà produttiva davvero eccellente.

Visita ai reparti con Tiberio Roda

Visita ai reparti con Tiberio Roda

 

Le Trafilerie San Paolo che festeggeranno il 66° anniversario dalla fondazione il prossimo 9 settembre, rappresentano una risorsa importante del territorio, ma sono in primis una realtà riconosciuta a livello mondiale per diverse lavorazioni particolari, con una produzione attenta e basata sulla qualità del proprio prodotto.

Trafilerie San Paolo

Trafilerie San Paolo

Trafilerie San Paolo stanno investendo molto anche sulla formazione dei propri lavoratori, in ambiti anche tecnologicamente innovativi. Sono ben 4 i tecnici che stanno partecipando ai Corsi di Arduino che FALPE con il proprio progetto di innovazione e sviluppo “Opificio Zappa”, ha organizzato in queste settimane.

primo Corso di ArduinOZ

primo Corso di ArduinOZ

Questi corsi consentiranno anche al personale di produzione di poter comprendere e sviluppare l’impiego della tecnologia nella gestione dei macchinari produttivi e per il controllo dei cicli di produzione.

 

Le Trafilerie San Paolo, sono tra le prime aziende al mondo in tante lavorazioni e certamente tra le più attente anche nell’innovazione tecnologica, ma ricordatevi che come dice il cartello all’ingresso, se volete la luna dovrete rivolgervi altrove..

TSP - NASA

Volete la Luna, non siamo pronti.. chiedete alla NASA, noi produciamo solo vergella e trafilato.

#primoBuildDay

Ne avrete sentito sicuramente parlare… in queste settimane potreste rischiare di  trovare flyers o sentirne parlare in ogni locale e paese della Brianza, oppure se è la prima volta che vi capita di leggere di questo evento, l’importante è che sappiate  che si tratta di un evento unico! Il Primo Build Day italiano dedicato al mondo delle bici a scatto fisso!!

primo Build Day

1° Build Day

Se, invece adesso vi state chiedendo cosa c’entrano i serramenti e le tapparelle della FALPE con le bici a scatto fisso, significa che non conoscete la realtà di Cicli Brianza.

Artigiani al lavoro

Artigiani al lavoro

Certamente FALPE e Cicli Brianza, operano in mercati totalmente differenti, ma ciò che li lega è indiscutibilmente il carattere unico ed esclusivo della lavorazione artigianale, l’origine territoriale comune, la Brianza, appunto e lo spirito innovativo tipico delle realtà artigiane di oggi.

Cicli Brianza, così come racconta Elisa Di Battista, in questo bell’articolo pubblicato su Laureati Artigiani, è una realtà artigiana creata da due giovani brianzoli, Nicola e Davide, che,  nata nel 2013 è rapidamente cresciuta fino a divenire il primo marchio italiano nel mondo delle fixed bike.  Nicola e Davide, dopo un periodo di affiancamento da parte di esperti artigiani,  hanno dato vita alla propria officina a Capriano (Monza e Brianza) e nella loro officina, assemblano i migliori componenti, assecondando i gusti dei propri clienti per dare vita a biciclette uniche e completamente personalizzate. Il cliente, infatti decide grazie ad un innovativo configuratore on line ogni singolo pezzo, dal manubrio ai pedali, dai cerchi al sellino, con elementi di design e colori a propria scelta. Cicli Brianza realizza pezzi unici che in dieci giorni vengono recapitati a casa e che è possibile condividere sui social, in attesa dei commenti e dei pareri degli amici.

configuratore on line

configuratore on line Cicli Brianza

Da tutto questo, come nasce la collaborazione tra la nostra azienda e i giovani artigiani delle biciclette?? Grazie all’ OpificioZappa! La sede della nostra azienda, da sempre si trova all’interno del complesso che prende il nome dal nostro fondatore Zappa Giuseppe e che è stata oggetto negli ultimi anni di un importante progetto di restauro e rivalorizzazione condotto dai fratelli Giorgio ed Enrico Zappa, che l’hanno resa oggi un importante centro artigianale,  professionale, artistico e culturale per l’intera area del Triangolo Lariano e della Brianza.

Opificio Zappa - Spazi

Opificio Zappa – Spazi

Quando Nicola e Davide hanno avuto modo di visitare la nostra sede, fin da subito hanno pensato che sarebbe stato il luogo ideale per realizzare questo primo importante progetto di artigianato e innovazione  e così è nata la loro idea di realizzare proprio all’ Opificio Zappa il loro Primo Build Day.

La collaborazione tra FALPE, Opificio Zappa e Cicli Brianza ha saputo generare fin da subito un’ottima sinergia che ha saputo coinvolgere altre realtà imprenditoriali brianzole, che si sono appassionate all’iniziativa e hanno garantito il loro contributo all’evento di domenica 29 giugno. Ciò permetterà di rendere l’intero evento un momento importante di collaborazione e sinergia tra aziende artigiane che prima d’ora non avevano mai collaborato tra loro.

Parte così questa nuova sfida, quella di  contribuire a fare nascere una community di appassionati, di bici a scatto fisso e di artigianato. Riuscire a coinvolgere mediante la condivisione delle tecniche di montaggio della propria bici, tutti coloro che in questo modo potranno apprezzare il valore del lavoro artigiano e del “saper fare”  che contraddistingue da sempre tante aziende artigiane.

In maniera unica e innovativa FALPE, Opificio Zappa e Cicli Brianza stanno creando il loro #primoBuildDay!

Vi aspettiamo, domenica 29/06/14 a partire dalle ore 9.00 a Erba. Configurate le vostre bici on line, sul sito Cicli Brianza

1° Build Day

1° Build Day

1° Build Day

#proudtobeArtisan