Tag Archives: artigianato

FALPE, ALLA 43° MOSTRA DELL’ ARTIGIANATO

img_9698

9 giorni di fiera, 43 anni di Mostra dell’Artigianato e la nostra azienda artigiana #FALPE che da 43 edizioni innova e valorizza l’artigianalità erbese.

Potremmo riassumere quello che è stato quest’anno la Mostra dell’Artigianato, definendo “perseveranza”, come la chiama qualcuno, oppure resilienza come la chiamano altri, o come altri ancora affermano si tratta di passione, ma probabilmente dobbiamo scomodare un personaggio della storia politica del nostro Paese come  Luigi Einaudi per trovare il termine che più degli altri definisce  ciò che è l’Artigianato: una Vocazione.

img_9715

L’Artigianato e con esso la Mostra dell’Artigianato sono una Vocazione naturale, che spinge le azienda artigiane come la nostra e come le poche rimaste, tra queste una menzione la meritano sicuramente gli amici della #CappelliniBox, a crescere sempre, innovando e migliorando di continuo. Una storia, che oggi abbraccia un presente sempre più consapevole che il domani sarà ancora di più Artigiano!

cappellini1

Cari amici, clienti e partner anche questa 43° Mostra dell’Artigianato FALPE l’ha onorata, valorizzata, sostenuta e promossa come sempre e più di sempre. Abbiamo innovato ancora una volta il modo di presentarci al pubblico, vi abbiamo presentato prodotti innovativi, le nuove finestre di design Prolux, Skill e ISIK, al contempo vi abbiamo fatto conoscere i prodotti realizzati dai nostri Artisti Artigiani e vi abbiamo presentato in modo più consapevole tutto il valore di essere “artigiani da sempre” e di farlo con vera passione. 

img_9649

Stand FALPE 43° Mostra dell’Artigianato

Abbiamo incontrato e rincontrato gli ospiti e amici che nei mesi scorsi vi avevamo presentato all‘Opificio Zappa e che insieme ci hanno aiutato a capire di più del mondo artigiano. Abbiamo scoperto con piacere che proprio ad Erba, grazie anche al contributo che sentiamo di  aver dato, è iniziato un percorso di crescita e valorizzazione dell’Artigianato.

Giorgio Zappa e Filippo Berto

Giorgio Zappa e Filippo Berto

Abbiamo condiviso con tutti questo il percorso di Campo Base,  che grazie ai ragazzi e le ragazze dell’Opificio Zappa e in particolare al team del TgOZ è stato raccolto e raccontato. Qui potrete ritrovare tutti gli “sherpa” di Campo Base che abbiamo incontrato e che prima d’ora abbiamo avuto il piacere di ospitare nella Città Falpe!

Ed ora che ve l’abbiamo raccontata anche qui e vi vogliamo ringraziare per averci seguito e sostenuto per il 43esimo anno consecutivo! Ringraziando in particolare chi di Mostre dell’Artigianato ne ha fatte ben 40 consecutive ed ora ci segue da lassù. Noi in fondo siamo solo all’inizio di questo percorso e di strada da fare ce n’è ancora un sacco. Grazie Pà! …per quello che è stato, per quello che è, per quello che sarà!

 

Riportiamo la stupenda citazione di Luigi Einaudi – Presidente della Repubblica Italiana   (maggio 1948 – maggio 1955) che troverete affissa nella nostra sala riunioni.

…migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli. È la vocazione naturale che li spinge; non soltanto la sete di denaro. Il gusto, l’orgoglio di vedere la propria azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti, abbellire le sedi, costituiscono una molla di progresso altrettanto potente che il guadagno.
Se così non fosse, non si spiegherebbe come ci siano imprenditori che nella propria azienda prodigano tutte le loro energie e investono tutti i loro capitali per ritrarre spesso utili di gran lunga più modesti di quelli che potrebbero sicuramente e comodamente con altri impieghi.

 

Non perdetevi l’album sul nostro profilo Facebook! Lo trovate qui!

Mentre qui potrete ripercorrere la settimana direttamente dalla pagina ell’evento: Falpe – 43° Mostra Artigianato 

 

 

Qui le foto dello stand FALPE, realizzate dal giovane Simone Cordolcini, studente e associato dell’Associazione Culturale Opificio Zappa, membro del Team TgOZ.:

Grazie Simone!!

 

 

RACCONTO ARTIGIANO DELLA CITTA’ FALPE A CAMPOBASE

campobase

Questa sera alla 43° Mostra dell’Artigianato, inizierà “Campo Base, percorso di crescita per l’artigianato del futuro”. Si tratta di un percorso molto interessante e che per noi di FALPE è molto importante. Confrontarci, e condividere insieme i valori sociali e culturali dell’Artigianato è una cosa che abbiamo imparato a fare da diverso tempo.

Campo Base, riprende infatti molti degli argomenti e dei temi che  abbiamo affrontato nei mesi scorsi, grazie alla rassegna di incontri che FALPE, in collaborazione con  l’Associazione Culturale “OPIFICIO ZAPPA”, ha ideato e che abbiamo chiamato Racconto Artigiano della Città Falpe.

Condivisione  e sinergia rappresentano principi e valori importanti che costituiscono una parte fondante del patrimonio culturale di FALPE. Siamo consapevoli che la crescita culturale oltre che aziendale,  possa avvenire anche attraverso occasioni di confronto e interscambio tra realtà differenti che con principi e valori comuni orientino il proprio operato allo sviluppo e alla valorizzazione delle capacità e all’eccellenza, meglio se Artigiana.

La Provincia- Economia - 16.03.16

La Provincia- Economia – 16.03.16

Campo Base,  è un programma di formazione per imprenditori, che si terrà il 2-3-4-5 novembre, durante la 43° Mostra dell’Artigianato a Lariofiere e noi siamo particolarmente orgogliosi che questo opportunità avvenga proprio nella Città di Erba.
Qui trovate il programma dettagliato di Campo Base: http://goo.gl/z4K7wV. Gli incontri saranno ad ingresso gratuito e potrete registrarvi qui: http://goo.gl/0tucUo.

Arriveranno ad Erba, molti ospiti e personalità del mondo dell’Artigianato, a partire da Stefano Micelli (Università Ca’ Foscari), Luciano Canova (Eni Corporate University), Antonio Belloni (Consulente d’impresa), Stefano Maffei (Politecnico di Milano) che si confronteranno sul tema: “Perchè l’artigiano è il futuro”.  Sempre ad Erba sarà la volta di Paolo Galvani (MoneyFarm) , Andrea Bianchi (Direttore Confidi Systema srl), Angelo Rindone (“Produzioni dal basso”), Emanuela Donetti (Docente presso l’Istituto di Ricerca dell’Università Hepia di Ginevra), che ragioneranno sul tema finanziario e in particolare  su “Perchè c’è un mondo oltre alle banche”.

Altri due appuntamenti molto interessanti riguarderanno il “Perchè gli sherpa servono a scalare le montagne” parlando del tema dell'”Accompagnare” le imprese artigiane, ci saranno Filippo Berto (Berto SalottiPaolo Manfredi (Strategie digitali di Confartigianato), Andrea Vaccarella (Ingegnere esperto di strategie digitali) e Mauro Colombo (Direttore Confartigianato Imprese Varese).   Infine ci sarà l’incontro formativo conclusivo”Perché non esistono più frontiere”, insieme a Roberto Bonzio, Ivana Pais e Simone Crolla (American Chamber of Commerce).

 

Noi di FALPE e di OPIFICIOZAPPA ci saremo e vi aspetteremo allo Stand “Città Falpe” nel Padiglione A per ascoltare le vostre impressioni e scambiarci pareri e idee sul mondo dell’ Artigianato e non solo. Ci farebbe piacere riuscire anche solo in parte a contribuire a quella Rivoluzione Culturale indispensabile per ridare fiducia e slancio non solo all’economia ma alla stessa società italiana.

Vi aspettiamo in Città Falpe e ci vediamo a partire da questa sera al Campo Base!

Racconto Artigiano della Città Falpe a Campo Base

Racconto Artigiano della Città Falpe

 

FALPE – OPIFICIOZAPPA DA ARTINZONE A SCOMPARTI PASSANDO DA STREETSCAPE

Artinzone 3°, la mostra d’arte che ha preso il via lo scorso 14 ottobre qui nella Galleria d’arte Opificio Zappa Expo e promossa dal gruppo Artinzone, sostenuta da FALPE e Opificio Zappa, sarà presente anche a “ScompArti Moduli d’arte contemporanea” la mostra di un giorno che si terrà domenica 23 ottobre presso il polo fieristico Lariofiere di Erba-Como.

Il grande successo della Terza edizione di Artinzone e il forte impulso creativo che Opificio Zappa ha saputo offrire al territorio e alla Città di Erba ha spinto alcuni artisti di Artinzone ad esportare alcune opere a ScompArti – Moduli d’arte Contemporane, per offrire il proprio contributo a Lariofiere, domenica 23/10, durante la rassegna dedicata all’arte in tutte le sue forme !

Sarà presente a Scomparti, insieme agli artisti dell’Opificio Zappa, anche l’artista-artigiano del Bijoux, Simone Minonzio che esporrà alcune opere artigiane realizzate per l’occasione.

Tra gli amici dell’Opificio Zappa presenti a ScompArti, ci saranno anche l’artista del verde erbese, Simone Sirtori, l’artigiano-artista Magia77 e l’artista valtellinese Raffaele Cornaggia.

Inoltre una presenza sicuramente molto interessante sarà quella di Mr. Save the Wall, che esporrà l’ultima opera realizzata il Pinocchio dal titolo #Forever che eccezionalmente e in modo “rocambolesco” è stato sottratto dalla Piazza Cavour di Como sul lungolago per fare bella mostra di sè, davanti all’ingresso di Lariofiere ad Erba.

L’Accademia di belle arti Aldo Galli -IED Como, sarà presente con Silvio Curti e Dario Luzzani per alcuni approfondimenti sull’Arte Contemporanea.

La Città Falpe, la realtà degli Artisti-Artigiani si muove con le proprie eccellenze artigiane e sarà presente anche a Lariofiere dalle 9 alle 18.00 di domenica 23/10.

Vi aspettiamo dalle 19.00 di nuovo in Opificio Zappa per festeggiare insieme questa 9 giorni di Arte e Artigianato in giro per la Città di Erba !!

sc9

Opere di Raffaele Cornaggia

sc2

Opere di Simone Minonzio – Minù Bijoux

sc1

Artinzone 3° – OpificioZappa

sc3 sc4 sc5 sc6 sc7 sc8 sc10 sc11 sc12 sc13 sc14

#Forever - il Pinocchio opera di Mr. Save the Wall

#Forever – il Pinocchio opera di Mr. Save the Wall

Accademia Galli-IED Como

Accademia Galli-IED Como

accademia-galli

Conferenza Arti Contemporanee a cura di Accademia Galli – IED Como

Opera di Simone Sirtori

Opera di Simone Sirtori

 

 

ARTINZONE – TERZA EDIZIONE SOSTENUTA DA FALPE

 

FALPE promuove e sostiene l’arte e la cultura in ogni sua forma. Grazie alla collaborazione e al supporto che FALPE fin dalla nascita offre a sostegno dei giovani e delle iniziative giovanili e grazie al lavoro dell’Associazione Culturale Opificio Zappa, siamo orgogliosi di presentarvi la Terza edizione di #artinzona. L’iniziativa artistico-culturale è stata sostenuta anche attraverso i patrocini dei Comuni di provenienza degli artisti che hanno concesso i propri patrocini non onerosi: Albavilla,  Albese con Cassano,  Alserio, Anzano del Parco, Asso, Bosisio Parini, Cantù, Canzo, Caslino d’Erba, Castelmarte, Erba, Eupilio, Fino Mornasco, Inverigo, Lambrugo, Longone, Lurago d’Erba, Merone, Monguzzo,
Ponte Lambro, Pusiano, R
egione Lombardia.

Ma che cos’è Artinzone?
~#artinzona è un progetto ambizioso nato da un gruppo di ragazzi che sentono il bisogno, attraverso i propri lavori, farsi conoscere.
~#artinzona è un modo divertente di imparare, per lo più cose che a scuola non insegnano.
~#artinzona è un modo per conoscere meglio chi espone.
~#artinzona è solo l’inizio!
Più nello specifico #artinzona è una mostra collettiva che accoglierà artisti tra i 16 ed i 30 anni. Vi saranno scultori, pittori, fotografi e non solo, riuniti tutti nello stesso complesso, l’ Opificio Zappa di Erba-Como.

Potrete seguire l’evento grazie alle pagine che sono nate sui canali social di Opificio Zappa e di Artinzone 3° edizione.

La Terza edizione rappresenta una tappa importante. Con Artinzone pt.3 Movida time, la mostra avrà luogo presso la Galleria d’Arte Opificio Zappa Expo, ma cambierà invece la sua durata: l’esposizione infatti si protrarrà per ben due settimane.
Saranno esposti lavori di pittura, scultura, fotografia, scrittura e altre forme artistiche che vi affascineranno e vi stupiranno.
Il tutto come ormai è consuetudine si aprirà con un vernissage al quale saranno presenti tutti gli artisti partecipanti alla mostra.

Un riassunto degli eventi a cui vi invitiamo e che animeranno questa 15
-Vernissage 14 ottobre, durante il quale presenzieranno la maggior parte degli artisti!

milk

MILK

MILK e la poesia 15/10/2016; in seconda serata “Blunted” e “Dalle Stelle a Venere”: due gruppi musicali strepitosi 😀

SPAZI

SPAZI


Spazi 16.10.2016

DECADI

DECADI

Decadi 21.10.2016

-Finissage 23/10/2016

L’ Opificio Zappa ovviamente vi accoglierà durante la settimana per le proprie iniziative previste a calendario come i Tavoli Linguistici del lunedì e mercoledì sera o per una semplice chiacchierata in amicizia quando volete!!

Vi aspettiamo numerosi nella Città degli Artisti Artigiani, l’arte è di casa all’ Opificio Zappa!

Non perdetevi la “Galleria Opificio Zappa Expo” con le immagini delle opere e dei principali eventi artistici della Città Falpe . Qui il link alla gallery!

Qui i video di Artinzone:

 

Qui alcune immagini di Artinzone:

ARTINZONE 3° EDIZIONEaz1 az2 az3 az4 az5 az6 az7 az8 az9 az10 az11 az12 az13 az14az15 az16 az17 az18 az19 az20 az21 az22

I GIOVANI DI ARTINZONE Pt.2 – REALIZZANO “UN SUCCESSO SENZA EGUALI”

 

Artinzone Pt.2

Artinzone Pt.2

Siamo orgogliosi di aver sostenuto promosso e dato fiducia e valore ancora una volta ai Giovani.

Complimenti alle ragazze e ragazzi di Artinzone Pt.2 per aver allestito una mostra che viene definita oggi da erbanotizie.com come “Un successo senza eguali”.
“La seconda edizione di Artinzone si chiude ancora meglio della prima, con una partecipazione molto elevata sia di artisti che di pubblico”.
Il segreto del successo della kermesse che ha trovato spazio nei locali dell’Opificio Zappa è sempre lo stesso: la passione per l’arte in ogni sua forma di tanti giovani promesse locali. Dalla fotografia alla scultura, dalla poesia alla pittura: sono stati tanti i ragazzi tra i 18 e i 25 anni che hanno risposto all’invito lanciato dagli organizzatori e hanno dato vita a una manifestazione che ancora una vota ha lasciato il segno in città”.
 
FALPE sostiene e incentiva i giovani, è una mission sociale che ci sentiamo profondamente scolpita nella nostra carta dei valori aziendali e per questo esprimiamo i nostri complimenti per il successo di questa iniziativa artistica e culturale!
Complimenti a tutti gli artisti, FALPE vi sosterrà sempre, perchè ‪”sostenere ArtinZone é Sostenere il Futuro”!!
Alla prossima!

FALPE PROMUOVE ARTE, GIOVANI, CULTURA E ARTIGIANATO

ARTE IN ZONA

ARTE IN ZONA

Fra pochi minuti, nella sede della nostra azienda, grazie al lavoro dei ragazzi e delle ragazze dell’Associazione Culturale Opificio Zappa riapriranno i portoni di legno che racchiudono la seconda edizione diArtinzone Pt.2.
FALPE+FALPELab, anche quest’anno promuove e sostiene i ‪#‎giovani‬ e l’‪#‎arte‬, con la convinzione che lo sviluppo e la crescita della nostra azienda nonché della nostra società possa avvenire solo grazie allo stimolo che i giovani sanno offrire e al valore aggiunto che la cultura ci può dare. Vi invitiamo perciò, clienti, amici, fornitori, partner e curiosi a far visita ad ‪#‎artinzona‬: SECONDA EDIZIONE! ‪#‎Falpe‬ ‪#‎èunmododivivere‬
…..
Ma che cos’è #artinzona?
~#artinzona è un progetto ambizioso nato da un gruppo di ragazzi che sentono il bisogno, attraverso i propri lavori, farsi conoscere.
#artinzona è un modo divertente di imparare, per lo più cose che a scuola non insegnano.
~#artinzona è un modo per conoscere meglio chi espone.
~#artinzona è solo l’inizio!
Più nello specifico #artinzona è una mostra collettiva che accoglierà artisti tra i 16 ed i 30 anni. Vi saranno scultori, pittori, fotografi e non solo, riuniti tutti nello stesso complesso, Opificio Zappa!

Nelle giornate della mostra potrete partecipare a:
●Venerdi 29 aprile: vernissage con tanto di aperitivo dalle ore 19.00
●sabato 30 aprile: serata dedicata completamente alla mostra
●domenica 1 maggio: aperitivo dalle ore 19.00
●lunedi 2 maggio: serata in presenza “gruppo giovani avis erba”
●martedì 3 maggio: serata degli universitari
●mercoledì 4 maggio: serata di poesie illustrate con la partecipazione di Domenico Emanuele Spagnuolo

Come l’edizione passata vedrete in diretta la crescita e lo sviluppo della mostra, dunque stay tuned, e questa volta non mancate!

2° INCONTRO RASSEGNA ARTIGIANA – “ITALIANI DI FRONTIERA” – INCONTRO DEL 18 MAGGIO 2016 ORE 19

Italiani di Frontiera

Italiani di Frontiera

E’ con piacere che vi presentiamo la seconda serata della rassegna di incontri che FALPE, in collaborazione con l’Associazione Culturale “OPIFICIO ZAPPA”, ha ideato ed intende promuovere e che abbiamo scelto di chiamare “Racconto Artigiano della Città Falpe”.

Abbiamo pensato di organizzare questa rassegna per confrontarci insieme ad amici, clienti, enti, imprese, istituzioni ed organizzazioni del territorio, giovani e studenti sul valore sociale e culturale dell’ artigianato e del “made in Italy”.
Ci farebbe piacere riuscire anche solo in parte a contribuire a promuovere e far conoscere nel panorama nazionale e non solo, le realtà imprenditoriali e del mondo artigiano di eccellenza del territorio, nella speranza di contribuire a quella Rivoluzione Culturale indispensabile per ridare fiducia e slancio non solo all’economia ma alla stessa società italiana.

Il titolo della seconda serata sarà: “Italiani di Frontiera”, tratto dal libro scritto da Roberto Bonzio.

 

Italiani di Frontiera - il Libro

Italiani di Frontiera – il Libro

Gli ospiti che prenderanno parte alla serata saranno:

 

Roberto Bonzio

Roberto Bonzio

Roberto Bonzio: “Giornalista curioso”, nato a Mestre, dopo una carriera in redazione iniziata al Gazzettino e proseguita al Giorno e poi a Reuters, nel 2011 ha lasciato l’agenzia internazionale  per dedicarsi a tempo pieno al suo progetto multimediale, partito con sei mesi trascorsi con famiglia a Silicon Valley, ideato, organizzato e realizzato interamente da solo. Per il suo lavoro gli Alumni dell’Università di Venezia lo hanno premiato con il titolo di Cafoscarino dell’Anno. Nel 2014 è stato nominato fra i Digital Champions italiani, ambasciatori dell’innovazione per l’attuazione dell’Agenda Digitale per l’Europa.

 

 

 

 

 

Tiberio Roda

Tiberio Roda

Tiberio Roda : imprenditore, industriale a capo dell’azienda Trafilerie San Paolo e manager di altre società nel mondo dei metalli e dell’acciaio. Esempio di imprenditore dotato di una visione e mentalità “out of the box”. Ha avviato con successo numerosi progetti, tra cui l’ultimo: Rock Steady Boxing Como Lake Italy. Boxe senza contatto secondo il metodo della Rock Steady Boxing Foundation (Indianapolis – USA) contro i sintomi della malattia di Parkinson. In passato presidente dei giovani industriali di Como. Protagonista nel 2011 di un viaggio  formativo in Silicon Valley.

 

 

 

 

In particolare affronteremo il tema di come riuscire a guarire dalla Sindrome del Palio di Siena: l’abitudine a realizzarsi nella sconfitta altrui. Capire che non c’è una “torta finita”, ma che il successo degli altri allarga quella torta, anche per noi, con la convinzione che Silicon Valley, aiuti a capire le straordinarie potenzialità nascoste, ma anche le enormi barriere da abbattere nel nostro Paese.

Italiani di Frontiera

Italiani di Frontiera

Per l’Associazione culturale Opificio Zappa, anche per FALPE, condivisione  e sinergia rappresentano principi e valori importanti che costituiscono una parte fondante del patrimonio culturale della nostra azienda. Siamo consapevoli che la crescita culturale oltre che aziendale,  possa avvenire anche attraverso occasioni di confronto e interscambio tra realtà differenti che con principi e valori comuni orientino il proprio operato allo sviluppo e alla valorizzazione delle capacità e all’eccellenza.

Al termine dell’incontro avremo occasione di scambiarci idee e pareri sulla serata, durante un aperitivo-buffet, offerto da FALPE all’interno del nuovo show-room artigiano e contestualmente si potranno visitare gli spazi ex industriali, riconvertiti ad uso culturale e in luoghi di condivisione per studenti, coworkers, artisti e artigiani dell’Opificio Zappa.

Le informazioni sull’evento si possono trovare anche sui canali social facebook e twitter di  FALPE eOPIFICIOZAPPA , sul blog Città Falpe.

L’evento su facebook lo trovate su: Italiani di Frontiera in Città Falpe.

Ci auguriamo di poter ricevere il vostro supporto e la vostra partecipazione alla serata, vi aspettiamo in Città Falpe!

Prenotati gratuitamente su eventbrite!

Raccontare il Made in Italy in Città Falpe- Le Video-Interviste della serata

E’ con piacere che nelle scorse settimane abbiamo dato avvio alla rassegna di incontri che FALPE, in collaborazione con l’Associazione Culturale “OPIFICIO ZAPPA”, ha ideato ed intende promuovere e che abbiamo scelto di chiamare “Racconto Artigiano della Città Falpe”.

Pubblichiamo le video-interviste a cura di Simone Consonni, volto noto dell’Associazione Opificio Zappa, conduttore della rubrica #TgOZ, il “social-giornale” dell’Associazione Culturale.

Grazie agli ospiti che hanno accolto con piacere il nostro invito a concederci una breve video-intervista al termine della prima serata di incontri, che si è tenuta il 16 Marzo 2016 alle ore 19.00 nello spazio “Expo” dell’Opificio Zappa: “Raccontare il Made in Italy in Città Falpe”. Un piacevole ricordo della loro partecipazione e belle parole per le iniziative della nostra azienda artigiana. Grazie di cuore, vi aspettiamo nuovamente in Città Falpe.

Seguite la pagina di Youtube FALPE!

Gli intervistati: Marco Bettiol, Valentina Sala, Angelo Bongio, Rocco Dabraio, Maurizio Riva, Marco Citterio, Jacopo Cairoli.

Marco Bettiol – Autore di Raccontare il Made in Italy : “l’Opificio Zappa ha degli elementi di eccezionalità, vorrei che ci fossero più “Opifici Zappa” in giro per l’Italia”

Valentina Sala – Resp. Marketing BertO : “L’Opificio è un posto bellissimo,  può essere il luogo di incontro sia per imparare che cos’è una realtà artigiana che lavora, ma che ha saputo creare un luogo di incontro per altri giovani per creare una vera e propria contaminazione e anche questo è made in Italy”

Angelo Bongio – FaberLab Varese: “Possiamo favorire il passaggio delle imprese e dei territori, dall’analogico al digitale, costruendo degli spazi e caricandoli di contenuti che favoriscano l’impollinazione tra intelligenze”.  “Unire le persone attraverso il digitale”

Rocco Dabraio – Presidente Giovani Confartigianato Lombardia: “Saper utilizzare gli strumenti digitali è un’opportunità in più per i giovani per poter raccontare quello che tutti i giorni fanno all’interno della propria azienda.”

Maurizio Riva – Riva 1920 – Imprenditore, Falegname: ” Io condivido il fare, non il parlare”

Marco Citterio – Past Presidente Camera di Commercio Como, C.E.O Slow Life: “Il cambiamento avviene per innovazione e deve saldarsi alla tradizione. La sintesi tra la tradizione e l’innovazione rappresenta la fortuna delle attività nuove, dell’artigianato e dell’Opificio Zappa”.

Jacopo Cairoli – Studente Facoltà di Economia Università Cattolica di Milano, Corso Scienze Statistiche, Attuariali ed Economiche: “Il messaggio forte per i giovani è quello di mettersi in gioco, avere delle idee e valorizzarle e tentare di imporle anche oltre i confini che ci sembra possano esserci attorno a noi”

FALPE – IC BELLAGIO – OPIFICIO ZAPPA THE ART OF TRAVEL IN ITALY

“The Art of travel in Italy”, questo il messaggio che ritrovi sulla business card di Andrea Grisdale, CEO di IC Bellagio.

Curiosa la storia di Andrea, che dalla Gran Bretagna, in Inghilterra si è trasferita in Italia e ha fondato 15 anni fa il suo business tra Lezzeno e Bellagio in uno dei luoghi sicuramente più belli e conosciuti al mondo.  Bello e affascinate, quanto complesso è riuscire a scardinare la mentalità tipicamente chiusa e restia ad accettare nuove idee e progetti di cambiamento che caratterizza queste terre del lago e della Brianza in generale. Andrea con passione, determinazione, entusiasmo e visione pionieristica ce l’ha fatta e ha fatto crescere negli anni la “sua” IC Bellagio fino a renderla una tra le realtà di eccellenza per turismo di lusso del nostro Paese.

Andrea Grisdale- IC Bellagio

Andrea Grisdale- IC Bellagio

La curiosità e l’impegno di Andrea a proporre ai propri clienti itinerari ed esperienze nuove, la volontà di contribuire a valorizzare il nostro territorio (nel 2014 ha fondato e dirige la PRO Lezzeno) e l’apertura mentale volta a creare nuove sinergie e non da meno il consiglio fornitole da Elisabetta Bianchi “nuova” del Team IC Bellagio e carissima amica dell’OPIFICIO (Grazie!), l’hanno spinta questa mattina a voler scoprire di più sulla “Città Falpe”.

Ad accoglierla Giorgio ed Enrico e ovviamente l’immancabile Labrador della Città Falpe, Z, che le hanno presentato gli spazi artigianali e il “Filanda show-room” FALPE e le hanno fatto scoprire i locali riconvertiti in luoghi d’arte, cultura e coworking di OPIFICIO ZAPPA, conducendola a scoprire l’eccellenza del Laboratorio Artigianale-Atelier di Simone Minonzio – Minu Bijoux.

Giorgio, Enrico e Z

Giorgio, Enrico e Z

Una chiacchierata interessante che si è conclusa nello showroom FALPE, dove tra i serramenti, le porte e le tapparelle della nostra azienda e i registri dell’antica Filanda dell’Opificio,  Andrea ci ha parlato delle numerose iniziative che organizza e promuove a vantaggio dei suoi clienti e del nostro territorio. Una donna piena di energia, entusiasmo e passione che guida un’azienda con un team di oltre 30 collaboratori, di cui solo 5 uomini! che ha saputo adottare politiche e strategie di lavoro davvero interessanti,  flessibilità negli orari, possibilità di lavoro da casa, formazione continua per i propri collaboratori anche mediante periodi di esperienze all’estero in bassa stagione.

Ha ideato una Academy all’interno della società, molto selettiva,  grazie alla quale offre l’opportunità a giovani, studenti del settore, sia italiani che stranieri di vivere un’esperienza formativa per un periodo all’ interno della propria azienda per apprendere il lavoro nell’ambito turistico e al termine del quale viene rilasciato un attestato di frequenza. Ma non solo, ci ha parlato delle iniziativa promosse e sostenute grazie alla PRO Lezzeno, ente fondato e sostenuto grazie al contributo di altri soci che si impegna a valorizzare e far conoscere le potenzialità che  il paese, poco distante da Bellagio, possiede. Hanno promosso corsi di lingua base per gli abitanti di Lezzeno, corsi di approccio ad internet per poter insegnare come gestire grazie alla rete una propria struttura di hospitality, ad esempio per chi vuole aprire un B&B sul lago, a Lezzeno; hanno aperto un Info Point Turistico in paese  e tante altre iniziative volte a far crescere in chiave turistica il nostro territorio, come il Palazzo del Vicerè.

Info Point turistico della Pro Lezzeno

Info Point turistico della Pro Lezzeno

E’ stata una mattinata davvero stimolante, ricca di spunti  e di idee, un incontro speciale, nato per caso e che, come spesso accade in Città FALPE, ha permesso di incontrare e conoscere persone ricche di entusiasmo, voglia di fare, positività e determinazione, di tutte l’età.

Uno di quegli incontri tra “folli” che, come Giorgio ed Enrico, provano a fare la propria parte per migliorare e far crescere il nostro Paese.

Giorgio, Andrea, Enrico

Giorgio, Andrea, Enrico

A presto, Andrea e grazie infinite della visita e grazie per esserti tesserata all’Associazione Culturale OPIFICIOZAPPA.

Andrea, nuova tesserata all'Associazione Culturale OpificioZappa

Andrea, nuova tesserata all’Associazione Culturale OpificioZappa

http://www.icbellagio.com/

Racconto Artigiano della Città Falpe. Cominciamo dal Made in Italy

 

Racconto Artigiano della Città Falpe - Raccontare il Made in Italy

Racconto Artigiano della Città Falpe – Raccontare il Made in Italy

Cominciamo dal Made in Italy, ma prima ancora dal dire GRAZIE di cuore a tutti coloro che hanno partecipato, a vario titolo alla prima serata della rassegna “Racconto Artigiano della Città Falpe“, tenutasi ieri, 16 Marzo nello spazio “Expo” della nostra sede all’interno dell’ Opificio Zappa di Erba-Como.

Valentina Sala - BertO, Marco Bettiol, Bruno Profazio

Valentina Sala – BertO, Marco Bettiol, Bruno Profazio

Abbiamo parlato di Made in Italy insieme a Marco Bettiol, autore del testo “Raccontare il Made in Italy” e con Valentina Sala, responsabile “boss” del marketing di BertO. A moderare la serata, rendendola vivace e partecipata nelle quasi 2 ore di incontro,  il dott. Bruno Profazio, vicedirettore de La Provincia di Como.

L’incontro ha visto la partecipazione di numerosi ospiti,  diversi esponenti del mondo delle Associazioni di categoria, imprenditori di aziende erbesi e brianzole, artigiani, ma non solo, clienti, amici, giovani e studenti che non sono voluti mancare a questa prima serata di “incontri artigiani”.  A tutti loro va il nostro grazie per aver contribuito e stimolato riflessioni e confronti con i relatori.

Siamo particolarmente onorati e contenti di aver avuto la partecipazione di Marco Citterio che ha accompagnato un gruppo di aziende artigiane di Brianza Design, insieme a Maurizio Riva di Riva1920 al quale abbiamo avuto il piacere di presentare la “Città Falpe”, dal “Filanda Showroom” FALPE, agli spazi riconvertiti dell’OPIFICIO ZAPPA.

Maurizio Riva

Maurizio Riva – Riva 1920

Chiacchierando al termine dell’incontro, durante il buffet all’interno dello showroom FALPE, abbiamo avuto modo di confrontarci con i presenti e apprezzare le riflessioni e gli stimoli che Marco Bettiol, attraverso il racconto del suo libro ha saputo offrire. Diversi colleghi imprenditori si sono confrontati circa le opportunità presentate da Bettiol, che riguardano il digitale e i nuovi mezzi di comunicazione utili per raccontare le nostre eccellenze.

“Occorre sfruttare il digitale, in tutte le sue modalità. Non basta più la sintesi accattivante del marketing o il messaggio subliminale della pubblicità, occorre raccontare storie, storie di eccellenze, storie di qualità.”

1937201_10154006702299146_1574156469859812175_n

“Raccontare la qualità italiana – spiega  Marco Bettiol– è ormai essenziale. Perché il mondo desidera le nostre eccellenze, ma la maggior parte delle volte non riesce ad arrivare neppure a sapere che esistono queste realtà eccelse. La caratteristica principale del made in Italy è quella di saper trasformare oggetti apparentemente tradizionali, in qualcosa di unico. I produttori italiani non  vendono prodotti, ma cultura sottoforma di prodotti: è la qualità della nostra manifattura a rendere unici questi oggetti”.

Il “Racconto Artigiano della Città Falpe” è appena cominciato…..

Racconto Artigiano della Città Falpe - Raccontare il Made in Italy

Racconto Artigiano della Città Falpe – Raccontare il Made in Italy

 

Sui canali Youtube FALPEe OPIFICIOZAPPA, pubblicheremo le interviste realizzate dal team del #TgOZ agli ospiti durante la serata.

Qui  un pò di “digital marketing” :-)

Qui il link all’articolo sulla serata di Roberta Sangalli

Qui il link alla Rassegna Stampa dell’iniziativa

Il libro Raccontare il Made in Italy. Un nuovo legame tra cultura e manifattura, edito da Marsilio è acquistabile presso La Libreria di Via Volta. Oppure su Amazon.

Qui trovate le foto della serata, grazie per gli scatti a Sara  Consonni.

Questo l’articolo a cura di Luca Meneghel sul quotidiano La Provincia di quest’oggi 17/03/16 a pagina 12  – Economia

Articolo a cura di Luca Meneghel – La Provincia