Monthly Archives: novembre 2015

In FALPE parliamo di #coworking, insieme a Coordinamento Giovani Como e Associazione Culturale Opificio Zappa

COWORK – the place to grow è il titolo della serata che il COORDINAMENTO GRUPPO GIOVANI DI COMO, in collaborazione con l’Associazione Culturale OPIFICIO ZAPPA e FALPE sono lieti di presentare e che si terrà Mercoledì 18 Novembre alle ore 18.00 presso l’ OPIFICIO ZAPPA di Via IV Novembre,2 ad Erba, Como.

Cowork, the place to grow

Cowork, the place to grow

L’iniziativa è promossa dal Comitato di Coordinamento Gruppi Giovani della provincia di Como. Il Coordinamento è un comitato composto da 7 associazioni di categoria e 6 ordini professionali della nostra provincia. Lo scopo che si prefigge è di creare una rete tra associazioni e ordini del nostro territorio, per lavorare insieme su progetti culturali ed iniziative a scopo benefico, promuovendo così lo sviluppo del territorio comasco. Guarda qui il sito del Coordinamento.

Alessandra Bianchi, presidente del Comitato di Coordinamento Giovani Como, aprirà la serata, introducendo i temi e gli interrogativi che imprenditori e liberi professionisti della provincia di Como hanno sull’argomento.
“Cosa si intende per COWORK? Come e perché nasce? “
Ne parleremo, insieme a due importanti relatori e ad ospiti di eccezione che porteranno la loro testimonianza in ambito di coworking .
Le domande a cui si darà risposta durante la serata, sono quelle più frequenti in tema di spazi di lavoro condiviso: E’ forse solo un luogo di lavoro alternativo nato con lo scopo di ottimizzare le risorse, contenere le spese e offrire una soluzione al problema dell’isolamento, che tanti freelance sperimentavano lavorando in casa? Oppure è una realtà che va anche oltre questi presupposti favorendo lo sviluppo di una rete di persone con esperienze e competenze differenti tra loro e che trovandosi a lavorare in un ambiente improntato alla collaborazione, condivisione e comunicazione trovano terreno fertile per la concretizzazione di idee e progetti?

L’ incontro vedrà la partecipazione di due importanti relatori,

dott.ssa Ivaldi Silvia

dott.ssa Ivaldi Silvia

– la dott.ssa Ivaldi Silvia, una giovane ricercatrice impegnata nel dottorato di ricerca sul Coworking, membro del team della Prof. Ivana Pais e Prof. Scaratti Giuseppe, co-founder di Polis Fuoriclasse, membro di Hub Milano e Global Shaper per il World Economic Forum;

prof. Scaratti Giuseppe

prof. Scaratti Giuseppe

– il Prof. Scaratti Giuseppe -Docente di Psicologia delle relazioni, lavoro e organizzazioni presso l’Università Cattolica di Milano, referente dell’unità di ricerca interfacoltà su conoscenze, apprendimento e relazioni nei contesti organizzativi, membro del comitato scientifico per il double agreement tra Università Cattolica di Milano e l’Alberta Business School (University of Alberta) del Canada.

Come ospite, interverrà

Massimo Carraro - fondatore rete COWO

Massimo Carraro – fondatore rete COWO

Massimo Carraro, partner dell’agenzia di comunicazione Monkey Business e fondatore della rete Cowo®, la rete di spazi di coworking aperta nel 2008 in Italia e che conta oggi ben 121 coworking, in 70 città, tra Italia e Svizzera. Guarda quiil sito di COWO.

Sarà presente anche

Alberto Canali - COWOCOMO

Alberto Canali – COWOCOMO

Alberto Canali di Cowo Como, gestore dello spazio di coworking affiliato alla rete Cowo® ed aperto a Como dal 2011. Guarda qui il sito di CowoComo.

I relatori, insieme agli ospiti e ai partecipanti si confronteranno in un clima informale sui tanti temi e caratteristiche del lavoro in condivisione. In particolare con i nostri relatori affronteremo i seguenti argomenti:
– caratteristiche e prospettive del coworking in Italia (dati di sviluppo, modalità e culture di utilizzo degli spazi), discussione e confronto;
– aspetti pratici per aprire un coworking, confronto e testimonianze;
– la cultura territoriale e la possibilità di sviluppo del coworking , dibattito e domande.
Al termine dell’incontro avremo occasione di scambiarci idee e pareri sulla serata, durante un aperitivo-buffet, offerto da FALPE all’interno del nuovo show-room artigiano e contestualmente si potranno visitare gli spazi ex industriali, riconvertiti ad uso culturale e in luoghi di condivisione per studenti, coworkers e artisti-artigiani dell’ Opificio Zappa.

Su facebook puoi trovare qui l’evento.
Vi invitiamo a registrare la partecipazione (gratuita) su eventbrite.it, al seguente link.

Cowork, the place to grow - programma della serata

Cowork, the place to grow – programma della serata

FALPE – Brianza Design

Brianza Design

Brianza Design

La salvaguardia dell’artigianalità della Brianza, un territorio da sempre noto per la radicata e sapiente tradizione nell’arte della lavorazione del legno: è questo il tema al centro del progetto BrianzaDesign, promosso da Riva 1920, azienda storica del tessuto brianzolo e a cui FALPE aderisce in qualità di azienda artigiana iscritta nell’albo associati. FALPE on Brianza Design
Grazie anche alla grande vetrina internazionale di Expo Milano 2015, BrianzaDesign mira a favorire l’aggregazione di tutta la filiera del comparto arredo della Brianza comasca e milanese attraverso la creazione di una rete di collaborazioni tra aziende produttrici e fornitrici di servizi, con l’obiettivo ultimo di promuovere ed esportare gli arredi di design “Made in Italy” nel mondo.

BRIANZA: territorio caratterizzato da straordinaria sapienza nell’arte della lavorazione del legno
DESIGN: progettazione di un oggetto che si propone di sintetizzare funzionalità ed estetica

FALPE - Brianza Design

FALPE – Brianza Design

BrianzaDesign ha anche pensato ai più giovani; la parte di concorso dedicata agli istituti scolastici, volta a valorizzare l’importanza delle maestranze tra gli studenti, porterà anche 6 scuole ad esporre il proprio prototipo al Salone del Mobile.
I numeri del progetto non si fermano qui: oltre 1.000 associati – tra designer, artigiani, aziende, scuole ed associazioni – hanno entusiasticamente aderito al concorso, dimostrando la volontà e il desiderio di fare “rete”, condividendo idee e confrontandosi su tematiche comuni.

Dopo il successo del 1° Brianza Design, presentato in occasione del Salone del Mobile 2015 con 34 aziende artigiane aggregate in un’unica associazione, riparte il 2° Brianza Design.

2° Brianza Design

2° Brianza Design

“Tenere aperti i laboratori degli artigiani è un nostro dovere” spiega Maurizio Riva, promotore del progetto BrianzaDesign, alla guida dell’omonima azienda insieme ai fratelli Davide ed Anna, “il nostro territorio ha un assoluto bisogno di questa eccellenza, senza queste realtà l’industria non avrà futuro. Questa iniziativa rappresenta un’importante opportunità per quegli artigiani che vorranno rischiare e mettersi in gioco, andando magari a riempire i tempi morti della produzione, e magari con la scelta del progetto giusto, avere l’occasione di crescere, svoltare e spiccare il volo con una linea di prodotti propria. […] Ricordiamoci che solo insieme ed uniti riusciremo a creare un’aggregazione, e più saremo e più riusciremo a dar voce a questo progetto facendo qualcosa di concreto per tutti noi, per il nostro territorio e per il benessere delle generazioni future”.

FALPE, da sempre sostiene e promuove la cultura del “saper fare” e dell’eccellenza artigiana della brianza e del Made in Italy ed è entusiasta di aderire a progetti di network come quello di Brianza Design.

Vi invitiamo a farci visita presso il nostro Concept Show-room Artigiano, per scoprire le ultime novità del mercato e le particolari creazioni di design dei nostri Laboratori artigiani. FALPE, è un modo di vivere

FALPE - Il fare con cura

FALPE – Il fare con cura