Category Archives: Design – Arte – Cultra

Art and Craft – Arte e Artigianato

FALPE – OPIFICIOZAPPA DA ARTINZONE A SCOMPARTI PASSANDO DA STREETSCAPE

Artinzone 3°, la mostra d’arte che ha preso il via lo scorso 14 ottobre qui nella Galleria d’arte Opificio Zappa Expo e promossa dal gruppo Artinzone, sostenuta da FALPE e Opificio Zappa, sarà presente anche a “ScompArti Moduli d’arte contemporanea” la mostra di un giorno che si terrà domenica 23 ottobre presso il polo fieristico Lariofiere di Erba-Como.

Il grande successo della Terza edizione di Artinzone e il forte impulso creativo che Opificio Zappa ha saputo offrire al territorio e alla Città di Erba ha spinto alcuni artisti di Artinzone ad esportare alcune opere a ScompArti – Moduli d’arte Contemporane, per offrire il proprio contributo a Lariofiere, domenica 23/10, durante la rassegna dedicata all’arte in tutte le sue forme !

Sarà presente a Scomparti, insieme agli artisti dell’Opificio Zappa, anche l’artista-artigiano del Bijoux, Simone Minonzio che esporrà alcune opere artigiane realizzate per l’occasione.

Tra gli amici dell’Opificio Zappa presenti a ScompArti, ci saranno anche l’artista del verde erbese, Simone Sirtori, l’artigiano-artista Magia77 e l’artista valtellinese Raffaele Cornaggia.

Inoltre una presenza sicuramente molto interessante sarà quella di Mr. Save the Wall, che esporrà l’ultima opera realizzata il Pinocchio dal titolo #Forever che eccezionalmente e in modo “rocambolesco” è stato sottratto dalla Piazza Cavour di Como sul lungolago per fare bella mostra di sè, davanti all’ingresso di Lariofiere ad Erba.

L’Accademia di belle arti Aldo Galli -IED Como, sarà presente con Silvio Curti e Dario Luzzani per alcuni approfondimenti sull’Arte Contemporanea.

La Città Falpe, la realtà degli Artisti-Artigiani si muove con le proprie eccellenze artigiane e sarà presente anche a Lariofiere dalle 9 alle 18.00 di domenica 23/10.

Vi aspettiamo dalle 19.00 di nuovo in Opificio Zappa per festeggiare insieme questa 9 giorni di Arte e Artigianato in giro per la Città di Erba !!

sc9

Opere di Raffaele Cornaggia

sc2

Opere di Simone Minonzio – Minù Bijoux

sc1

Artinzone 3° – OpificioZappa

sc3 sc4 sc5 sc6 sc7 sc8 sc10 sc11 sc12 sc13 sc14

#Forever - il Pinocchio opera di Mr. Save the Wall

#Forever – il Pinocchio opera di Mr. Save the Wall

Accademia Galli-IED Como

Accademia Galli-IED Como

accademia-galli

Conferenza Arti Contemporanee a cura di Accademia Galli – IED Como

Opera di Simone Sirtori

Opera di Simone Sirtori

 

 

ARTINZONE – TERZA EDIZIONE SOSTENUTA DA FALPE

 

FALPE promuove e sostiene l’arte e la cultura in ogni sua forma. Grazie alla collaborazione e al supporto che FALPE fin dalla nascita offre a sostegno dei giovani e delle iniziative giovanili e grazie al lavoro dell’Associazione Culturale Opificio Zappa, siamo orgogliosi di presentarvi la Terza edizione di #artinzona. L’iniziativa artistico-culturale è stata sostenuta anche attraverso i patrocini dei Comuni di provenienza degli artisti che hanno concesso i propri patrocini non onerosi: Albavilla,  Albese con Cassano,  Alserio, Anzano del Parco, Asso, Bosisio Parini, Cantù, Canzo, Caslino d’Erba, Castelmarte, Erba, Eupilio, Fino Mornasco, Inverigo, Lambrugo, Longone, Lurago d’Erba, Merone, Monguzzo,
Ponte Lambro, Pusiano, R
egione Lombardia.

Ma che cos’è Artinzone?
~#artinzona è un progetto ambizioso nato da un gruppo di ragazzi che sentono il bisogno, attraverso i propri lavori, farsi conoscere.
~#artinzona è un modo divertente di imparare, per lo più cose che a scuola non insegnano.
~#artinzona è un modo per conoscere meglio chi espone.
~#artinzona è solo l’inizio!
Più nello specifico #artinzona è una mostra collettiva che accoglierà artisti tra i 16 ed i 30 anni. Vi saranno scultori, pittori, fotografi e non solo, riuniti tutti nello stesso complesso, l’ Opificio Zappa di Erba-Como.

Potrete seguire l’evento grazie alle pagine che sono nate sui canali social di Opificio Zappa e di Artinzone 3° edizione.

La Terza edizione rappresenta una tappa importante. Con Artinzone pt.3 Movida time, la mostra avrà luogo presso la Galleria d’Arte Opificio Zappa Expo, ma cambierà invece la sua durata: l’esposizione infatti si protrarrà per ben due settimane.
Saranno esposti lavori di pittura, scultura, fotografia, scrittura e altre forme artistiche che vi affascineranno e vi stupiranno.
Il tutto come ormai è consuetudine si aprirà con un vernissage al quale saranno presenti tutti gli artisti partecipanti alla mostra.

Un riassunto degli eventi a cui vi invitiamo e che animeranno questa 15
-Vernissage 14 ottobre, durante il quale presenzieranno la maggior parte degli artisti!

milk

MILK

MILK e la poesia 15/10/2016; in seconda serata “Blunted” e “Dalle Stelle a Venere”: due gruppi musicali strepitosi 😀

SPAZI

SPAZI


Spazi 16.10.2016

DECADI

DECADI

Decadi 21.10.2016

-Finissage 23/10/2016

L’ Opificio Zappa ovviamente vi accoglierà durante la settimana per le proprie iniziative previste a calendario come i Tavoli Linguistici del lunedì e mercoledì sera o per una semplice chiacchierata in amicizia quando volete!!

Vi aspettiamo numerosi nella Città degli Artisti Artigiani, l’arte è di casa all’ Opificio Zappa!

Non perdetevi la “Galleria Opificio Zappa Expo” con le immagini delle opere e dei principali eventi artistici della Città Falpe . Qui il link alla gallery!

Qui i video di Artinzone:

 

Qui alcune immagini di Artinzone:

ARTINZONE 3° EDIZIONEaz1 az2 az3 az4 az5 az6 az7 az8 az9 az10 az11 az12 az13 az14az15 az16 az17 az18 az19 az20 az21 az22

STORIA SEDE FALPE – FILANDA DEL MORNERONE “LA PALAZZINA”

storia filanda5

Cenni storici generali

Fino alla prima metà del 1800 nell’erbese si è prodotta la seta, dapprima in modi strettamente casalinghi.
La trattura, che consiste nel trarre dal bozzolo il filato e nell’avvolgerlo sull’aspo, si realizzava nella casa dei contadini. Il procedimento consisteva nel collocare i bozzoli in bacinelle di rame stagnato, riscaldate a legna. Nell’acqua caldissima si rammolliva la gomma che copriva i bozzoli, così i capi dei filati si separavano più facilmente.
Dopo la metà del 1800, i fornelli domestici a fuoco diretto cedettero il posto a quelli industriali. Iniziava il declino così, della piccola ed antica industria casalinga per lasciare il posto alla nascente industria su larga scala.

Filanda e i filatoi

I proprietari terrieri che si occupavano dei bachi e dei gelsi, iniziarono a dedicarsi alla prima fase della lavorazione della seta. Riunirono in locali adatti gruppi di bacinelle per la trattura dei bozzoli. Divennero in larga parte veri e propri imprenditori e diedero origine alle filande, che dipanavano i bozzoli ed i filatoi, che abbinavano i fili, li torcevano i li passavano sui rocchetti. Si formò in questo modo una vera struttura di fabbrica, che raccoglieva centinaia di lavoratori in maggioranza donne e fanciulle fin dalla tenera età. Esse lavoravano per dodici ore al giorno in locali con temperature molto elevate.
La filanda simbolo della prima attività industriale della Brianza non portò, come conseguenza, l’abbandono dell’agricoltura, ma operò in stretto rapporto con essa, poichè la gelsicoltura doveva garantire la fornitura di materia prima.

Mercato della seta

La maggior parte della seta grezza prodotta ad Erba e nel Comasco, veniva esportate nelle principali capitali europee come Londra e Ginevra, per essere poi lavorata dai fabbricanti locali. Un successivo ed importante sbocco per la seta fu Lione, dove si facevano due fiere l’anno ed i Comaschi uguagliarono i Francesi nel commercio.

Filanda la Palazzina ex località Mornerone

In origine era un mulino da grano ad acqua, costruito dai Carpani di Pontelambro in riva alla roggia Molinara. Acquistato nel 1876 dalla ditta serica “Pedroni & Cavadini” fu trasformato in filanda a vapore; nei primi del ‘900 divenne di proprietà della Ditta Taroni (industriali serici di Como) che cessò l’attività della fabbrica nel 1970, cedendo l’intera proprietà a Zappa Giuseppe (fondatore della ditta FALPE).
In origine, il corpo di fabbrica era costituito da una forma a L, successivamente modificata con l’aggiunta di un ulteriore edificio così da trasformarlo in un complesso a corte con la ciminiera posta nel centro del piazzale. Ancora oggi, nonostante il cambio di destinazione, conserva l’antica ciminiera e l’intera struttura esterna.
La Palazzina è una degli ultimi esempi di edificio storico-industriale presenti nella zona di Erba insieme al filatoio di Pomerio.

INVITO VERNISSAGE #SO IED IS FIFTY YEARS OLD

Invito Vernissage 30 giugno 2016

Invito Vernissage 30 giugno 2016

50 opere, 50 talenti IED, 50 modi di esprimere la creatività. In occasione del 50esimo anniversario di IED, gli studenti dell’ ACCADEMIA DI BELLE ARTI “ALDO GALLI” presentano “‪#‎SO‬ IED is fifty years old”: un viaggio tra arte musica e design nel segno del numero 50.

Vi aspettiamo al Vernissage, il prossimo giovedì 30 giugno insieme agli studenti e docenti che hanno realizzato le opere!

Dalla sede di IED Firenze, la selezione delle opere esposte la scorsa settimana durante Pitti Uomo 90, si sposta verso Opificio Zappa e potranno essere ammirate dal 25 giugno nello spazio ‪#‎OpificioExpo‬.
‪#‎IED4pitti‬ #SO ‪#‎ComoOpificioFirenze‬ ‪#‎Cinquanta‬ ‪#‎AccademiaGalli‬ ‪#‎IED‬ ‪#‎Vernissage‬ ‪#‎Trentagiugno‬ ‪#‎opificiozappa‬

Guarda l’album delle opere sulla pagina IED – Istituto Europeo di Design

Leggi su Vogue Italia l’articolo che ha parlato della mostra a Firenze

FALPE OSPITA LA COLLETTIVA DEL G.A.E. “INCONTRI”

 

In Città Falpe, abbiamo iniziato questo mese di Maggio all’insegna dell’Arte!

Venerdì 6 Maggio alle ore 18.30 si è tenuto il Vernissage della nuova mostra collettiva dal titolo “INCONTRI” promossa dal G.A.E. – Gruppo Artistico Erbese, con la collaborazione dell’Associazione Culturale OPIFICIOZAPPA, che ha curato l’allestimento e la comunicazione.

Lo scorso 30 Aprile, FALPE ha festeggiato il 3° anno di quella che fu definita la “Fabbrica della Creatività”  e che ha consentito alla nostra azienda di farsi promotrice in questi anni di numerosi eventi artisiti e culturali, realizzati grazie all’intensa e appassionata collaborazione con l’Associazione Culturale OPIFICIOZAPPA e a Micaela – Presidente dell’Associazione, che con Enrico ha creduto fin dal principio nel progetto di riconversione di alcuni degli spazi della nostra azienda.

Siamo lieti, perciò di invitare tutti i nostri amici, clienti, partners, fornitori, ma anche gli enti locali, le altre imprese, le istituzioni ed organizzazioni del territorio, i giovani e gli studenti a far visita alla mostra che dal 7 al 22 Maggio prossimo animerà lo spazio EXPO della nostra sede di Via IV Novembre, 2 ad Erba-Como, con un ricco calendario di appuntamenti e “INCONTRI”.

Non perdete l’occasione per conoscere e riscoprire la storia del Gruppo Artistico Erbese, realtà erbese che da 60 anni promuove e sostiene l’arte e che ci permetterà di conoscere e incontrare importanti figure artistiche del panorama Nazionale.

Noi di FALPE vi aspettiamo con orgoglio ed entusiasmo per farvi vivere un’esperienza da artisti-artigiani, proprio quì, nella Città Falpe, la realtà delle Eccellenze Artigiane.

Buona Arte  e Buon Artigianato a tutti!!

I GIOVANI DI ARTINZONE Pt.2 – REALIZZANO “UN SUCCESSO SENZA EGUALI”

 

Artinzone Pt.2

Artinzone Pt.2

Siamo orgogliosi di aver sostenuto promosso e dato fiducia e valore ancora una volta ai Giovani.

Complimenti alle ragazze e ragazzi di Artinzone Pt.2 per aver allestito una mostra che viene definita oggi da erbanotizie.com come “Un successo senza eguali”.
“La seconda edizione di Artinzone si chiude ancora meglio della prima, con una partecipazione molto elevata sia di artisti che di pubblico”.
Il segreto del successo della kermesse che ha trovato spazio nei locali dell’Opificio Zappa è sempre lo stesso: la passione per l’arte in ogni sua forma di tanti giovani promesse locali. Dalla fotografia alla scultura, dalla poesia alla pittura: sono stati tanti i ragazzi tra i 18 e i 25 anni che hanno risposto all’invito lanciato dagli organizzatori e hanno dato vita a una manifestazione che ancora una vota ha lasciato il segno in città”.
 
FALPE sostiene e incentiva i giovani, è una mission sociale che ci sentiamo profondamente scolpita nella nostra carta dei valori aziendali e per questo esprimiamo i nostri complimenti per il successo di questa iniziativa artistica e culturale!
Complimenti a tutti gli artisti, FALPE vi sosterrà sempre, perchè ‪”sostenere ArtinZone é Sostenere il Futuro”!!
Alla prossima!

La Stanza del Sole FALPE a PrimaVeraErba 2016

Si è conclusa ieri la tre giorni di PrimaVeraErba 2016, promossa dal Comitato Erbe per Erba in collaborazione con Opificio Zappa.

Il flower show di primavera, giunto quest’anno alla terza edizione, ha riscosso un grande successo accogliendo oltre 60 mila persone che hanno invaso piazza mercato e l’area pedonale di Erba.

20160408_214058-01

FALPE ha partecipato per il terzo anno all’iniziativa esponendo la nuovo linea di prodotti per l’Outdoor Gibus. Riscontrando un notevole successo ed interesse sia da parte di privati, architetti, designer e imprenditori di tutta la Lombardia.11168158_864680723678186_7704438620558858837_o

Molto apprezzata la pergola Medisolafly. Installata al centro della piazza ha permesso a numerose persone di godersi le iniziative, rilassandosi comodamente sulle sedute di design proposte dagli artisti artigiani della Città Falpe.
12970846_10208198709199306_4689012944709740705_o

Accanto alla Stanza del Sole FALPE i visitatori hanno potuto ammirare una installazione artistica di forte impatto realizzata da Simone Minonzio per promuovere le ultime collezione primavera-estate del brand Mbijoux.
12891584_10208198709399311_4165493734494048863_o

Vi aspettiamo nella Città Falpe per scegliere la vostra Stanza del Sole FALPE.

12662552_824570117689247_8504087583935995488_n

FALPE – Brianza Design

Brianza Design

Brianza Design

La salvaguardia dell’artigianalità della Brianza, un territorio da sempre noto per la radicata e sapiente tradizione nell’arte della lavorazione del legno: è questo il tema al centro del progetto BrianzaDesign, promosso da Riva 1920, azienda storica del tessuto brianzolo e a cui FALPE aderisce in qualità di azienda artigiana iscritta nell’albo associati. FALPE on Brianza Design
Grazie anche alla grande vetrina internazionale di Expo Milano 2015, BrianzaDesign mira a favorire l’aggregazione di tutta la filiera del comparto arredo della Brianza comasca e milanese attraverso la creazione di una rete di collaborazioni tra aziende produttrici e fornitrici di servizi, con l’obiettivo ultimo di promuovere ed esportare gli arredi di design “Made in Italy” nel mondo.

BRIANZA: territorio caratterizzato da straordinaria sapienza nell’arte della lavorazione del legno
DESIGN: progettazione di un oggetto che si propone di sintetizzare funzionalità ed estetica

FALPE - Brianza Design

FALPE – Brianza Design

BrianzaDesign ha anche pensato ai più giovani; la parte di concorso dedicata agli istituti scolastici, volta a valorizzare l’importanza delle maestranze tra gli studenti, porterà anche 6 scuole ad esporre il proprio prototipo al Salone del Mobile.
I numeri del progetto non si fermano qui: oltre 1.000 associati – tra designer, artigiani, aziende, scuole ed associazioni – hanno entusiasticamente aderito al concorso, dimostrando la volontà e il desiderio di fare “rete”, condividendo idee e confrontandosi su tematiche comuni.

Dopo il successo del 1° Brianza Design, presentato in occasione del Salone del Mobile 2015 con 34 aziende artigiane aggregate in un’unica associazione, riparte il 2° Brianza Design.

2° Brianza Design

2° Brianza Design

“Tenere aperti i laboratori degli artigiani è un nostro dovere” spiega Maurizio Riva, promotore del progetto BrianzaDesign, alla guida dell’omonima azienda insieme ai fratelli Davide ed Anna, “il nostro territorio ha un assoluto bisogno di questa eccellenza, senza queste realtà l’industria non avrà futuro. Questa iniziativa rappresenta un’importante opportunità per quegli artigiani che vorranno rischiare e mettersi in gioco, andando magari a riempire i tempi morti della produzione, e magari con la scelta del progetto giusto, avere l’occasione di crescere, svoltare e spiccare il volo con una linea di prodotti propria. […] Ricordiamoci che solo insieme ed uniti riusciremo a creare un’aggregazione, e più saremo e più riusciremo a dar voce a questo progetto facendo qualcosa di concreto per tutti noi, per il nostro territorio e per il benessere delle generazioni future”.

FALPE, da sempre sostiene e promuove la cultura del “saper fare” e dell’eccellenza artigiana della brianza e del Made in Italy ed è entusiasta di aderire a progetti di network come quello di Brianza Design.

Vi invitiamo a farci visita presso il nostro Concept Show-room Artigiano, per scoprire le ultime novità del mercato e le particolari creazioni di design dei nostri Laboratori artigiani. FALPE, è un modo di vivere

FALPE - Il fare con cura

FALPE – Il fare con cura

Dalla Città all’Opificio – La trasformazione artigianale delle aziende

“Quando soffia il vento del cambiamento alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento”
Vi segnaliamo, l’articolo comparso su “Il Dieci di Erba” , free-press mensile della Città di Erba, del Trinagolo Lariano e del Nord Brianza, in cui viene raccontato l’approccio con cui la nostra azienda sta guidando una vera e propria trasformazione socio-economica nel nostro territorio.
Crediamo infatti che nuove idee e nuove strategie siano alla base dell’attuale modello di fare impresa che abbiamo creato e che riteniamo ci potrà aiutare a far crescere ancora una delle realtà artigianali storiche del nostro territorio.

DALLA CITTA' ALL'OPIFICIO

Perchè FALPE, oggi non è solo capacità di realizzare un prodotto unico, cura del dettaglio e creatività artigiana, oggi FALPE, raccoglie insieme tutti questi elementi e li coniuga in un modo nuovo di fare impresa, in un modo nuovo di intendere l’essere un’impresa artigiana… Non a caso diciamo che FALPE, “è un modo di vivere”.
Signore e Signori, “Benvenuti nella Città FALPE”!

il Dieci settembre-2015

‪#‎FALPE‬ ‪#‎CittàFALPE‬ ‪#‎èunmododivivere‬ ‪#‎artigiani‬ ‪#‎questaèlacittàFALPE‬

FALPE, è un modo di vivere

FALPE e OPIFICIO ZAPPA in FABBRICA DEL VAPORE – MILANO

‪#‎ArtandCraft‬ – Arte e Artigianato il progetto di ‪#‎CrowdArtCrafting‬ di ‪#‎Falpe‬& ‪#‎OpificioZappa‬ riparte – grazie alla collaborazione con l’artista Federica Citterio abbiamo creato gli allestimenti per la mostra “D E – S I D E R O, Viaggi e destini in un palmo di mano”.

Le opere esposte rientrano nell’ambito del progetto “Exponiamoci con i giovani e la cultura 2015” dove Sunugal e Mascherenere presentano l’iniziativa “Arte e Intercultura”.

La serie di Opere e Installazioni raccolte nella mostra sono il frutto del percorso di Terapeutica Artistica svolto in collaborazione con la Cooperativa Stripes Onlus e l’Accademia di Belle Arti di Brera.
Il lavoro, curato da Federica Citterio e supervisionato dalle docenti del Biennio Specialistico in Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica dell’Accademia di Belle Arti di Brera, Nicoletta Braga e Tiziana Tacconi, ha visto incontrarsi le mani di artiste donne provenienti da Italia, Senegal, Marocco, Costa d’Avorio, Perù, Russia, Ecuador, Germania, Kosovo, Sri Lanka, Argentina, Thailandia. ‪#‎arte‬ e ‪#‎intercultura‬

Potrete ammirare le opere presso la La Fabbrica del Vapore dal 26 fino al 28 Febbraio. Siete tutti invitati all’‪#‎inaugurazione‬ giovedì 26 febbraio alle ore 18.30!!
‪#‎FALPEOPIFICIOINFABBRICADELVAPORE‬ ‪#‎FabbricaDelVapore‬ ‪#‎milano‬

_di seguito condividiamo il link dell’evento_ ‪#‎NonMancatelo‬D E – S I D E R O

 

FABBRICA DEL VAPORE MILANO